Acquisti in farmacia, cosa si può detrarre dalle tasse

leggo su Altroconsumo

State cominciando a fare ordine tra gli scontrini della farmacia per la dichiarazione dei redditi? Avete dubbi sulla detraibilità di alcuni prodotti acquistati?

Non siete gli unici: nel grande panorama delle merci vendute in farmacia (e non solo) come ausili per la salute, non tutto gode della detrazione fiscale del 19% e non è raro che ci si possa sbagliare.

Oltre ai farmaci, ecco cosa si può detrarre, secondo le indicazioni dell’Agenzia delle entrate.

  • Si possono detrarre solo i cosiddetti “dispositivi medici”, cioè i prodotti, le apparecchiature e le strumentazioni che rispondono alla definizione di legge e che sono dichiarati conformi (cioè marcati CE dal fabbricante in base alla direttive europee di settore).
  • Per usufruire della detrazione è necessario che dallo scontrino o dalla fattura risulti la persona che sostiene la spesa (cioè, ci deve essere il suo codice fiscale) e la descrizione puntuale del dispositivo medico acquistato.
  • Bisogna essere in grado di comprovare, per ciascun prodotto per il quale si chiede la detrazione che il dispositivo sia contrassegnato dalla marcatura CE (se viene richiesto il negoziante dovrebbe fornire la certificazione).

Per facilitare questo compito il ministero della Salute ha emanato un elenco con i dispositivi detraibili di uso più comune.

  • Lenti correttive della vista e relative montature.
  • Occhiali premontati per presbiopia.
  • Apparecchi acustici.
  • Cerotti, garze, bende e medicazioni avanzate.
  • Siringhe.
  • Termometri.
  • Apparecchio per aerosol.
  • Apparecchi per misurare la pressione arteriosa.
  • Penne pungidito e lancette per misurare la glicemia.
  • Pannoloni per incontinenti.
  • Prodotti ortopedici (tutori, ginocchiere, stampelle…).
  • Ausili per i disabili (cateteri, padelle, sacche per le urine…).
  • Lenti a contatto e soluzioni per la loro pulizia.
  • Prodotti per dentiere (creme adesive, disinfettanti…).
  • Materassi ortopedici e antidecubito.
  • Contenitori per campioni.
  • Test di gravidanza, ovulazione e menopausa.
  • Strisce per determinare il glucosio, il colesterolo e i trigliceridi nel sangue.
  • Test diagnostici per le intolleranze alimentari.
  • Test di autodiagnosi per la prostata (Psa).
  • Test di autodiagnosi per il tempo di protrombina (Inr).
  • Test per la rilevazione del sangue occulto nelle feci.
  • Test di autodiagnosi per la celiachia.
About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 191 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: