Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Bevete? Il matrimonio vi salva dalla confisca

Un articolo di Maurizio Caprino – Fonte: http://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/

Chi l’ha detto che il matrimonio in regime di comunione dei beni è un fastidio? Se non sapete rinunciare all’alcol prima di guidare, può essere una mano santa: vi eviterà la confisca del veicolo, prevista da un anno per i casi più gravi di ebbrezza o droga alla guida. Questo è l’insegnamento che viene da Bologna, dove un giudice di pace ha accolto le ragioni di un guidatore colto dall’etilometro mentre era ubriaco pressoché fradicio.

Giuridicamente il ragionamento sembra anche filare: la confisca non può scattare se il veicolo appartiene a “persona estranea al reato”, come può essere il coniuge rimasto a casa. E la comunione effettivamente comporta l’appartenenza di un bene anche al consorte, tanto che senza il suo consenso non lo si può nemmeno vendere.

Insomma, fatta la legge, trovato l’inganno. Anche stavolta. E chi l’ha detto che in Italia la famiglia non è tutelata?

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 Mag 2009 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Sicurezza stradale con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: