Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gli ausiliari di Milano e quelli dell’informazione

di Maurizio Caprino

A Milano continuano le polemiche sui compiti degli ausiliari della sosta, che il Comune vorrebbe ampliare. Se ne parla spesso senza sapere chi possa decidere di ampliarli ed entro quali limiti (ci sono una legge, un’altra legge che funge da interpretazione autentica della prima e varie sentenze di Cassazione).

Certo, è materia da esperti e solo in pochi (tra i quali non ci sono io) sanno maneggiarla perfettamente. Ma tra la perfezione e le opinioni da bar sport ci sono comunque tanto spazio e un confine molto netto, che un giornale non dovrebbe mai varcare.

Tradotto: imprecisioni sì, errori pure (sono il primo a commetterne), ma solo dopo aver studiato la materia almeno un po’. E invece a grandi firme di grandi giornali questo principio sfugge, almeno quando si parla delle nostre materie (che sono viste solo come roba da iniziati e quasi mai da prima pagina).

Tanto che si trasformano in meri “ausiliari” dell’informazione. L’ultima ce la racconta Alberto Gardina.

Continua a leggere “Gli ausiliari di Milano e quelli dell’informazione” »

Un commento su “Gli ausiliari di Milano e quelli dell’informazione

  1. Pingback: Auto in doppia fila: arrivano gli ispettori « Paoblog's Weblog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 novembre 2009 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Leggo & Pubblico, Milano & Lombardia con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: