Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Cade in bici, si fa male e viene multato

Una serie di sventure concentrate in pochi minuti: cade dalla bicicletta, si fa male alla testa e viene multato per aver tenuto il manubrio con una mano sola. Poi butta la contravvenzione per la rabbia e questa, come di norma, raddoppia. È tutto successo a Trento a un uomo di 47 anni.

La vicenda – raccontata dallo stesso protagonista ai quotidiani locali – ha inizio nel maggio scorso quando l’ uomo, dopo aver comprato delle pizze d’asporto, tornando a casa in bicicletta, forse a causa di una buca, perse il controllo del mezzo cadendo e battendo la testa sull’asfalto. Sottoposto agli accertamenti al pronto soccorso, fu dimesso. Dopo un paio di settimana a casa dell’uomo si presentò un funzionario della Polizia municipale per raccogliere la sua testimonianza sull’incidente.

Dopo due mesi la sorpresa finale sotto forma di una raccomandata contenente una multa di 38 euro per guida pericolosa. Ma la disavventura del ciclista non è finita: stracciata la multa dalla rabbia senza fare ricorso, ora si vedrà recapitare una cartella esattoriale con una somma doppia rispetto alla multa, fanno sapere dalla Polizia municipale. (Fonte Ansa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2010 da in Leggo & Pubblico, Sicurezza stradale con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: