Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il prosciutto crudo con il 30 % in meno di sale

Leggo su Il Fatto Alimentare

Se il junk food americano (patatine, popcorn, salse…) è considerato l’apice dell’alimentazione scorretta (ma anche accattivante e quindi “pericolosa”  per i più giovani), in Italia i salumi – che pure vantano una notevole spinta edonistica e di piacere organolettico –  sono stati spesso posti all’indice per l’apporto di sodio e di grassi.

Il  mondo dei salumi presenta alimenti molto ricchi di sale ma anche prodotti con valenze nutrizionali elevate come il prosciutto crudo di Parma, che, oltre al buon apporto proteico, ha anche un basso contenuto in sale.

Sul mercato però esiste un prosciutto ancora più innovativo con una quantità di sodio inferiore del 30% rispetto alla media dei crudi (San Daniele, Parma, Toscano e nazionale).

Il prosciutto denominato Dulcis è  arricchito con potassio nella misura di 1 g per 100g, pari al 28% di RDA (Recommended Daily Amounts – Apporto Giornaliero Raccomandato).

Continua la lettura (disponibili anche le tabelle comparative ) QUI

Un commento su “Il prosciutto crudo con il 30 % in meno di sale

  1. Pingback: Il prosciutto crudo con il 30 % in meno di sale (via Paoblog) | Stobè Magazine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: