Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Nuove regole per la compravendita privata di preziosi

La compravendita di piccoli oggetti in oro tra privati sta avendo particolare successo, complice la crisi che ha prosciugato i portafogli degli italiani.

Una tendenza provata anche dal fatto che il numero dei punti vendita “Compro Oro”, negli ultimi cinque anni si sono moltiplicati arrivando a contare tra i 3 e i 5 mila operatori su tutto il territorio con un giro di affari complessivo di circa 3 miliardi di euro l’anno.

Ma in questi punti vendita le quotazioni variano in base ai carati del gioiello. La media è di 18 carati che oggi quota intorno ai 23,6 euro al grammo, ma il prezzo sale a 32 euro se i carati sono 24 oppure e scende a 18 euro se i carati sono 14 al grammo. Insomma non esiste un listino prezzi ufficiale.

Questo ha spinto lo scorso anno la deputata Pd Donella Mattesini a preparare un disegno di legge per regolamentare il settore che ha avuto il plauso dell’allora ministro Claudio Scajola e il primo sì della Commissione delle attività produttive.

Poi è arrivato lo scandalo immobiliare che ha travolto Scajola e il disegno di legge è finito in freezer. Ma circa un mese fa la Mattesini è tronata alla carica. Nella sua proposta anche l’istituzione di un borsino dei prezzi che dovrebbe mettere fine alla jungla dei prezzi.

viaNuove regole per la compravendita privata di preziosi. – Lettera43.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: