Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Digitale terrestre: gli incentivi ai decoder furono aiuti di Stato

La Corte di giustizia Europea finalmente ha messo la parola fine sugli incentivi stanziati dal Governo italiano per acquistare i decoder per il digitale terrestre: questi stanziamenti costituiscono aiuti di Stato incompatibili con il mercato comune.

Le emittenti radiotelevisive che hanno beneficiato indirettamente degli aiuti di Stato sono tenute a rimborsare le somme corrispondenti ai vantaggi in tal modo ottenuti. Lo ha fatto respingendo il ricorso di Mediaset contro la sentenza dello scorso anno che la obbligava a rimborsare non solo l’ammontare degli stanziamenti statali, ma anche i vantaggi economici derivanti da questa operazione.

I fatti risalgo al 2004-2005 quando il digitale terrestre era solo agli albori. Allora erano pochissimi i canali disponibili in digitale ma il processo di digitalizzazione del segnale televisivo era già stato avviato dalla legge Gasparri: insomma tutti avremmo dovuto comprare prima o poi un decoder per poter continuare a vedere in futuro la tv.

Oltre a una robusta campagna mediatica per spingere la gente a comprare un decoder la Finanziaria del 2004 decise di stanziare un incentivo di 150 euro ad ogni utente che acquistasse o noleggiasse un decoder (allora piuttosto costosi) per un totale di 110 milioni di euro; stessi soldi stanziati anche nella Finanziaria dell’anno successivo, dove però…..

viaDigitale terrestre: gli incentivi ai decoder furono aiuti di Stato – Servizi e Società – Altroconsumo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: