Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

“Energia: diritti a Viva Voce”: il progetto che informa i consumatori

Leggo su Altroconsumo:

È partito il progetto “Energia: diritti a Viva Voce”,  che ha l’obiettivo di rendere i consumatori più informati e più consapevoli in materia di energia e gas.

Agli sportelli di assistenza, le campagne informative e all’APP, viene affiancato un servizio di call center, con numero verde gratuito  800 82 12 12 per chiamate da rete fissa, con l’obiettivo di fornire risposte e informazioni ai clienti del servizio elettrico e gas. Il call center è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore  9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

L’esigenza di promuovere questo progetto è nata dalla situazione che si è creata in seguito alla liberalizzazione del settore energetico:  l’ingresso di nuovi operatori e quindi di un mercato più ‘movimentato’  e favorevole al consumatore in molti casi ha sviluppato alcune criticità, come comportamenti commerciali scorretti, situazioni di doppie fatturazioni o semplicemente difficoltà nel passaggio da un venditore all’altro.

Di conseguenza, c’è stata una flessione del livello di soddisfazione del cliente, motivo per cui, insieme ad una maggiore semplificazione e trasparenza, ha preso vita il progetto “Energia: diritti a Viva Voce”.

Il progetto vero e proprio consiste nell’attivazione di sportelli di assistenza ed informativi, call center, campagne informative sul territorio nazionale e via web e una Applicazione (APP) per i-Phone dedicata.

Gli sportelli informativi operativi sul territorio italiano sono 45, coprono 16 Regioni e sono gestiti dalle Associazioni dei consumatori presenti sul territorio nazionale. Gli operatori degli sportelli, oltre a fornire risposte e soluzioni ai clienti finali dei servizi elettrico e gas sono in grado di:

– Orientare i consumatori tra le diverse offerte commerciali (anche attraverso l’ausilio del sistema “trova offerte” dell’AEEG);
 informare ed educare il consumatore sul modo di sfruttare al meglio l’opportunità offerta dalla tariffa bioraria;
– fornire assistenza per l’ottenimento del bonus sociale gas/energia o il mantenimento dello stesso;
 supportare il cliente che dovesse trovarsi di fronte ad un problema con il proprio gestore;
– informare i cittadini consumatori su come controllare i propri consumi quotidiani e promuovere un consumo consapevole.

E’ stata inoltre creata un’applicazione (APP) specifica per i-Phone e i-Pad che consente di accedere ad una serie di servizi:

– l’elenco di tutti i 45 sportelli previsti dal progetto con relativa semplificazione di presa contatto con lo sportello più vicino al cliente o col numero verde;
– un’area Faq che si completerà di tutte le domande e risposte ai casi più frequenti;
– l’accesso ad un’area dedicata alla normativa vigente in materia di energia che darà la possibilità ad ogni consumatore di poter verificare la regolarità delle offerte proposte direttamente dal proprio cellulare.

Sono 17 le Associazioni dei consumatori che hanno promosso tale progetto, finanziato dalla Cassa conguaglio per il settore elettrico su disposizione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas: Altroconsumo, Federconsumatori, ACU, ADOC, Adiconsum, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela consumatori e utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori.

Articoli correlati: Edison – Enel  –  Sorgenia

Altri articoli li trovi nella categoria Utenze

Il Blog supporta la raccolta di firme per: Sindrome Fatica Cronica e Una nuova legge contro i pirati della strada

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: