Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ambi Pur Air Effects: “l’odore di pulito” non corrisponde al pulito vero.

leggo su Altroconsumo:

Vestiti, calze e scarpe che riempiono di cattivi odori uno spogliatoio. Ma basta una spruzzata di deodorante perché tutto magicamente profumi di primavera. È quello che viene mostrato nello spot del nuovo Ambi Pur Air Effects.
Il “profumo di pulito”, però, non equivale al pulito vero e proprio. Per quanto riguarda l’odore di sudore poi, non basta far prendere aria a maglie e camicie.
Invece di spruzzare sopra i capi deodoranti è meglio infilarli in lavatrice o lavarli a mano seguendo le indicazioni dell’etichetta. Se i cattivi odori persistono al lavaggio, meglio pretrattare i tessuti e, se necessario, alzare la temperatura o aggiungere additivi igienizzanti o perborato.

Sulle confezioni di Ambi Pur Air Effects, prodotto dalla Procter&Gamble, si legge che: “le persone sensibili dovranno usare questo prodotto con cautela”. La frase, però, è riportata molto in piccolo e per questo non è facilmente leggibile.

Noi lo sconsigliamo in particolare ai bambini, alle donne incinta e alle persone che soffrono di allergie e problemi respiratori. Anche gli animali domestici potrebbero esserne disturbati.

I profumi usati nei deodoranti, infatti, contengono allergeni e si rischiano reazioni indesiderate. Inoltre non sono indicati neanche per l’ambiente perché persistenti e bioaccumulabili.

Inspiegabilmente poi, e a differenza degli altri Paesi, sulla confezione di Ambi Pur Air Effects “Rugiada Mattutina” non viene riportato il logo dell’Italia accanto all’elenco degli allergeni. Questa variante ne contiene sei tra cui il Limonene, il Linalool e il Citronellol. Inoltre, “Respirare contenti” costa 3.69 euro.
Se sei italiano poi, non hai nemmeno diritto a sapere qual è il numero che devi contattare nell’eventualità che il prodotto venga ingerito.
Se questo dovesse succedere chiama lo 02.66101029, il numero di emergenza del centro antiveleni dell’Ospedale Niguarda, in funzione 24 ore su 24.

C’è un modo semplice, economico e salutare con cui puoi migliore l’aria della tua casa: ti basta aprire le finestre.
Meglio cambiare l’aria piuttosto che aggiungere altre sostanze chimiche in un ambiente chiuso spruzzando un deodorante per ambienti. Bastano cinque minuti. È sconsigliato invece lasciare uno spiffero per tutto il giorno: pesa negativamente sul riscaldamento e sul portafoglio.
Articoli correlati: Deodoranti per autoLa bufala del deodorante cancerogeno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 novembre 2011 da in Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico, Salute & Benessere con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: