Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Molti rinunciano alle supercar:è boom di restituzioni

Sono il primo a dire che se lavori onestamente e paghi le tasse, se poi ti senti realizzato a girare con un’auto da 200.000 € sono fatti tuoi.

Però nell’articolo che segue, del quale pubblico solo l’inizio, è evidente il controsenso: i proprietari di supercar non accettano l’equazione Auto di lusso = Evasore, salvo temere i controlli e lamentando l’impossibilità di intestare la supercar all’azienda… 😉  … vedi te se è plausibile con l’attività lavorativa girare in Ferrari….

Resta poi in essere il discorso fatto a suo tempo da Maurizio Caprino su vetture potenti, ma  acquistate di seconda se non terza mano che, si, sono potenti, ma non necessariamente di lusso.

°°°

C’è chi di fronte al rischio di «controlli incrociati» del Fisco ha preferito vendere la fuoriserie ed acquistarne una meno appariscente». Come se la Maserati di turno oltre a sparire dal garage sparisca anche dai registri dell’azienda e dalla lente degli 007. Non è così, ma potrebbe funzionare perché comunque il rischio di finire tra i «pizzicati» nella regione capitale delle imprese e delle partite Iva non è poi così elevato.

Se è vero che molti milanesi in questi mesi stanno rinunciando alle loro supercar la ragione non è infatti legata al deficit nei conti. Piuttosto, come hanno spiegato diversi responsabili delle concessionarie dei marchi storici della velocità, a pesare è la preoccupazione per l’inasprimento dei controlli del Fisco e l’impossibilità di intestare l’auto alla srl di famiglia.

3 commenti su “Molti rinunciano alle supercar:è boom di restituzioni

  1. Giuseppe Pasquale
    10 febbraio 2012

    Ringrazio per la correzione, anche se in realtà non m’intendo di vetture. Comunque la cosa è delmtuttomindifferente dato che anche una utilitaria può fare quota ai fini del redditometro (dipende da come ci calcoli il mantenimento, cos’altro ci sommi sopra e a quale cifra di reddito lo raffronti). Quanto al peso delle vetture lusso, il vecchio redditometro si basava sulla potenza espressa in cavalli fiscali, il nuovo non sappiamo ancora.

  2. paoblog
    10 febbraio 2012

    Forse c’è un pò di confusione anche nel commento che è sicuramente ben argomentato, tuttavia il post tratta di Ferrari, Maserati & C. che non c’entrano con il discorso sui Suv (e della loro potenza) del quale avevo già parlato a suo tempo, inclusa la confusione dei cosidddetti organi d’informazione.

    Vedi anche: https://paoblog.wordpress.com/?s=tassa+suv

  3. Giuseppe Pasquale
    10 febbraio 2012

    In giro c’é totale confusione sul punto.
    Faccio due considerazioni distinte:
    a) sono le vigenti norme sui controlli, complicatissime e lontane da ciò che è immaginabile (sono vecchie di 40 anni) che proteggono i veri (e grandi) evasori “da suv”. Consentendo loro di mimetizzarsi alla grande fra i comuni “mortali & tassati”, anche agli occhi del Fisco. Dal punto di vista del Fisco fermare un Suv è o inutile (quando trovi alla guida uNa persona diversa dall’intestatario persona fisica) o, nel migliore di casi, è solo fonte di innesco che serve ad avviare indaginI fiiscali, che poi saranno per forza di cose lunghIssime e laboriose (se ne possono fare in numero limitato). All’esito delle quali, inoltre, il fatto di essere stati pizzicati alla guida di un suv, appunto, è destinato a diventare un dettaglio Insignificante (nel senso che gli devi fare ll’accertamento bancario, verificare in toto il bilancio della società intestataria, se del caso, e fare altri controlli a 360 gradi sui redditi degli anni passati, gli unici che puoi controllare, eccetera).
    Per cui senza che il Fisco sia in grado di mettere le mani sulla “sostanza” di queste forme di evasione si è diffusa frai potenziali acquirenti una psicosi a tenersi lontano dal Suv “sempre e comunque”, psicosi che non sta certo disturbando (se non In modo del tutto fortuito) i veri (grandi) evasori “da suv”.
    b) inoltre, gli unici che si stanno ponendo il problema di rinunciare al suv non sono i veri evasori incalliti ma quelli (al contrario) per indole propensi a dichiarare tutto, quelli che sono soliti porsi i problemi in anticipo. Questi vorrebbero sapere da quale potenza di suv in su, possono stare tranquilli, dato il loro reddito. Ma questa è una informazione che nessuno sa dare, prchè la norma ancora non è stata varata, per cui è scattata (secondo me a vuoto) la psicosi generalizzata ferma-acquisti.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: