Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Pagare a rate: videoinchiesta con telecamera nascosta

Fonte: Altroconsumo

Se decidi di comprare a rate il televisore o il frigorifero o qualsiasi altro prodotto, il problema è capire alla fin fine quanto pagherai.

Chiedi il modulo europeo, dove trovi tutti i dati per capire quanto ti costa il finanziamento e quali sono i tuoi diritti.

Chiedilo, perché difficilmente lo riceverai dalle mani dei commessi che ti rifilano per lo più volantini, depliant pubblicitari o foglietti scritti a mano alla faccia della trasparenza prevista dalla legge.

Lo abbiamo verificato nel nostro giro per 180 negozi in 9 città italiane come clienti interessati a comprare a rate: nella maggior parte dei casi ci hanno venduto il debito senza comunicarci il Taeg, che è il vero costo del prestito perché comprende il tasso di interesse più tutte le spese.

Non ci sorprende visto che i commessi non sanno nemmeno spiegarci la differenza con il Tan, che è il tasso di interesse tout court. Sono le finanziarie responsabili della formazione degli addetti alla vendita, evidentemente non investono abbastanza o non lo fanno nel modo giusto.

Con telecamera nascosta, l’inviata di Altroconsumo cerca di capire quanto costa in realtà un acquisto fatto con finanziamento. Fra Taeg, Tan e tasso zero, le informazioni scarseggiano e la trasparenza è un miraggio.

Un commento su “Pagare a rate: videoinchiesta con telecamera nascosta

  1. Ele di Siena
    22 febbraio 2012

    Io compro tutto a rate….!

    Però nei contratti ho sempre trovato la cifra che costa l’oggetto, il costo della pratica per la rateizzazione, gli interessi che devo pagare… Una volta ogni tre mesi mi arriva dalla finanziaria il mio estratto conto con le rate pagate, quelle da pagare e quanto mi rimane. Sinceramente mi sono trovata sempre bene.

    Ho comprato a rate l’auto, la cucina, la camera, la lavastoviglie e la lavatrice… ah, dimenticavo, anche il motorino… sono la gioia delle finanziarie!!!

    In genere facendo i conti, so’ benissimo che così regalo soldi alle finanziarie, ma altrimenti io non comprerei nulla perchè con il mio stipendio ci campo a malapena…

    E’ un po’ come il discorso del mutuo o dell’affitto… so bene che stando in affitto butto via i miei soldi ed alla fine non mi rimarrà nulla, ma con quello che pago di affitto un mutuo me lo darebbero di 20.000 euro e con questi soldi a Siena non si compra neppure un garage !!!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: