Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

730 e detrazioni Rca: oltre il danno, la beffa…

in sintesi un articolo che leggo su SicurAuto:

Addio sconti nelle detrazioni Rc auto per metà degli automobilisti italiani. Se la riforma del lavoro attualmente al vaglio del Senato sarà approvata senza modifiche, 18 milioni di cittadini si vedranno negare la possibilità di ottenere il rimborso per il contributo al Servizio sanitario nazionale incluso nel premio Rc auto.

Se fino ad oggi è possibile detrarre il 19% del contributo SSN presente in tutti i premi Rc – spiega Alberto Genovese, AD di Facile.it -, con l’entrata in vigore della riforma Fornero, che intende attingere anche a questa fonte per finanziare i primi 1,7 miliardi di euro necessari, potrà essere dedotta dalla dichiarazione dei redditi solo la parte dei contributi SSN eccedente i 40 euro.

°°°

Quanto indicato nel titolo ovvero oltre al danno, la beffa si lega a quel che leggo successivamente e che mi fa pensare che i tecnici tirino l’acqua al mulino sbagliato, di sicuro di equo non vedo nulla nella situazione che si creerà:

L’analisi delle polizze emesse  prova che le persone che continueranno ad avere una deduzione dal pagamento sono quelle meno virtuose alla guida: paradossalmente, chi si trova in una classe di merito peggiore potrà comunque ottenere un piccolo rimborso, cosa che ai guidatori che hanno un migliore profilo assicurativo non sarà più concesso. Oltretutto, dato che si tratta di una deduzione da sottrarre alla base imponibile, i vantaggi maggiori andranno ai redditi più elevati.

 

 

 

3 commenti su “730 e detrazioni Rca: oltre il danno, la beffa…

  1. Ele di Siena
    17 maggio 2012

    Guarda, certe volte mi scoraggio davvero anche io che sono una che crede sempre nella buona fede delle persone…

    Ma come cazzo si fa (e scusa la parola !!!) a non capire che se non si fa risalire quello che adesso è diventato dal ceto medio il ceto povero, l’economia non tornerà mai a girare?

    E perchè non si capisce che un povero disgraziato (per non pensare a chi il lavoro non ce l’ha mai avuto o l’ha perso) possa campare e far fronte a tutto con 1000 euro e non avere neanche questi piccoli aiuti che vabbè sono una goccia nel mare, ma tutto fa…

    Io sono veramente ma veramente incazzata….

    Proprio stamattina per radio passava la pubblicità dell’acquisto favorevolissimo di un’auto: SOLO 340 euro al mese…

    Ma dico, con che stipendi sono abituati a fare i conti quelli che vendono le auto, maremma maiala????

  2. Pingback: Pagamenti con il bancomat sopra i 50 Euro? (ed in futuro anche “sotto”) « Paoblog

  3. Pingback: Carburante: in 8 mesi, gettito fiscale in calo di 870 milioni di euro | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: