Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

My Postepay, la prepagata di Poste Italiane non è la più conveniente

leggo su Altroconsumo

Poste Italiane lancia sul mercato My Postepay, una carta prepagata Mastercard che si può acquistare anche online. La ricarica può essere fatta tramite conto Bancoposta o carta di credito, il costo di emissione è di 10 euro e al momento dell’acquisto occorre fare una ricarica minima di 5 euro.

In generale, la ricarica costa un euro (se fatta in Posta in contanti o con una carta abilitata al circuito Postamat), 3 euro da ATM Postamat con carte di credito, 2 euro presso i punti vendita Sisal e Snai. Buona la scelta di far appoggiare My Postepay al circuito Mastercard, più diffuso rispetto a quello di Visa Electron su cui si appoggia invece Postepay.

Per capire qual è la carta prepagata più conveniente, abbiamo ipotizzato un profilo standard di utilizzo. Conto Tascabile Che Banca!, circuito Mastercard al costo di 12 euro, è la più economica. Per lo stesso profilo, la Postepay tradizionale costa 17,25 euro mentre, a causa del maggiore costo di emissione, My Postepay sale a 22,25 euro.

Se invece si pensa a un utilizzo della prepagata prevalentemente online, la migliore (al costo di 6,50 euro comprensivo di emissione) è Carta Jeans circuito Mastercard emessa da Banca popolare di Milano. Postepay e My Postepay costano rispettivamente 8 e 13 euro (i costi sono comprensivi della spesa di emissione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 dicembre 2012 da in Consumatori & Utenti, Economia, Soldi, Banche, Assicurazioni , ecc., Leggo & Pubblico con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: