Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gli sconti di Carrefour per le famiglie numerose (e gli anziani)

Leggo su Il Salvagente che Carrefour lancia sconti del 20% sulla spesa successiva, e rilancia con un’iniziativa dedicata alle famiglie numerose e gli anziani. A partire da venerdì prossimo e per l’intero anno il gruppo ha deciso di tagliare l’Iva del 4 e del 10% a famiglie numerose e anziani.

Sarò politicamente scorretto, ma ogni tanto le cose bisogna dirle chiaramente.

Non capisco questa politica delle “famiglie numerose”, che certo potrebbero avere delle difficoltà, tuttavia non sarebbe il caso di non fare figli a raffica se poi non riesci a mantenerli?

Come se una persona che vive sola, magari con uno stipendio da precario o neanche quello, non abbia problemi a fare la spesa…

A questo proposito mi scrive un’amica che, per l’appunto, vive da sola ed ha uno stipendio che, di fatto, non basta.

Dice Ele di Siena: approvo in pieno… a noi single che abbiamo i costi praticamente raddoppiati avendo un solo stipendio non ci pensa nessuno… anzi, le confezioni piccole costano più delle grandi!!!

Trovo anche discutibile il fatto che sia sufficiente l’autocertificazione per ottenere gli sconti.

Autocertificazione in un paese con falsi ciechi che guidano l’auto? Con persone che si fingono indigenti (ma girano in Porsche) per avere la mensa scolastica gratis?

E di esempi ne abbiamo ogni giorno nelle cronache cittadine…

Ed allora cade a fagiolo il commento di Poppea: La penso come te anche perchè non è detto che tutti gli anziani siano indigenti, dovrebbero, come fa mia madre per non pagare i biglietti dei pulmann , portare ogni anno il mod 201 della pensione e devi dichiarare di non possedere proprietà. Così sì sarebbe giusto, se io fossi una cliente Carrefour e non rientrassi nella categoria, cambierei negozio.

10 commenti su “Gli sconti di Carrefour per le famiglie numerose (e gli anziani)

  1. Madamin
    15 gennaio 2013

    Si, sono d’accordo, è uno schifo, soprattutto per la propensione tutta italiana a fregare..

    Capisco lo sconto per i pensionati (ad esempio, l’Unes di Stradella fa lo sconto 10% ai pensionati muniti di tessera sanitaria per vedere l’età, il mercoledì) ma quello delle famiglie numerose proprio non mi va giù.

    E’ vero, le confezioni piccole costano più delle grandi (formato famiglia) e poi il costo di affitto di un monolocale è spesso uguale a quello di un due-tre locali, la tassa rifiuti c’è sempre (ed è poco di meno), le bollette anche, la macchina con annessi e connessi anche..

    Se essere in tanti in famiglia costa, si usa il preservativo.

    • Poppea
      15 gennaio 2013

      Concordo pienamente…….non sarò mai cliente carrefour a meno che i prodotti non li regalino

  2. Nadia
    15 gennaio 2013

    Scusate tutti quanti però non si può nemmeno abbattere una buona iniziativa ….. una volta tanto che qualcuno ne fa una…..

    E’ vero che si tratta di una mossa di marketing e non di certo di una buona azione ma almeno a qualche categoria può far comodo, no?

    Non tutte le famiglie numerose hanno fatto figli a raffica pur essendo in difficoltà economica, ci sono casi in cui le cose, il lavoro o chessò io, sono cambiate.

    A questo punto anche le Catene che fanno sconti sul trasporto della spesa a casa per gli anziani dovrebbero “diversificare”….
    Per quanto riguarda i single, purtroppo o si adattano a congelarsi gli avanzi o pagano di più per un discorso di packaging e di grammatura

    E’ verissimo che ci sono troppi disonesti ma ricordiamoci che ci sono anche tantissime persone oneste.

    Con questo non voglio assoltamente fare polemica ma solo far pensare! 🙂

    Un abbraccio a tutti

    • Paoblog
      15 gennaio 2013

      non si vuole demonizzare l’iniziativa, tuttavia puoi scegliere fra meritevoli di sconto oppure no, se più categorie sono in difficoltà?

      perchè uno che porta a casa 1000 e al mese e forse neanche quelli deve eseere escluso a favore di chi ha la famiglia numerosa, ma non necessariamente è indigente?

      perchè non ti chiedono la dichiarazione dei redditi, devi solo fare un’autocertificazione e dire che hai una famiglia di 5 persone o più…

      • Nadia
        15 gennaio 2013

        Si hai ragione ma quante sono le cose che si potrebbero migliorare?

        Per questo dico, cominciamo ad accontentarci di qualcosina,….. e poi, comunque ci sono sempre ampi spazi di miglioramento su tutto….

    • Madamin
      15 gennaio 2013

      Ribadisco: gli sconti non si fanno in questo modo: ho dei clienti che hanno 4 figli e fanno mediamente 3 mesi di vacanza all’anno. Questi non credo sia giusto debbano usufruire dello sconto.

      E’ solo demagogia o populismo bello e buono (ultimamente questo termine si usa molto…).

      Va bene lo sconto per i pensionati (perchè lì è certificabile) ma per altre categorie no, non c’è la certezza (almeno formale).

      Poi è vero che ci sono pensionati che hanno 2 appartamenti ma almeno nessuno può contestare che sei pensionato, ad una certa età; per tutte le altre categorie ci vuole il MOD 730!

      Comunque, in ogni caso è una polemica sterile……

      Non credo che carrefour cambi opinione. Chi vuole andare si autocertifichi con quello che vuole, tanto nessuno controlla….

      • Poppea
        15 gennaio 2013

        Condivido in pieno; con me, ripeto, avrebbero perso una cliente, anzi mi terrò alla larga da questo supermercato

  3. Poppea
    15 gennaio 2013

    Alle buone iniziative ho smesso di credere tanti anni fa’, se la fanno sicuramente avranno dei rimborsi, o cose del genere è la stessa cosa che se comperi un elettrodomestico in contanti lo paghi di più che se decidi di fare un finanziamento, secondo me è assurdo, ho discusso appunto con euronics per una cosa del genere, mi sono inkazzata e ho smesso di andare.

    Si possono cmq fare le cose in regola seppur con tornaconto, basta far presentare ai clienti che ne fanno richiesta il loro mod. 7,30 o il 201 ecc e rilasciare loro una tessera da presentare in cassa ogni volta che si paga.

    Non è per demonizzare ma alla fine ci guadagna sempre chi fa’ il furbo.

    • Paoblog
      15 gennaio 2013

      il concetto di fondo è che gli sconti ed i supersconti li offrono ai clienti, scaricandoli sui fornitori, il che non è assolutamente corretto.

      Come scriveva Il Fatto Alimentare: È prassi comune dei supermercati pretendere sconti retroattivi (o “premi”) di fine periodo, indipendentemente dal raggiungimento di obiettivi di fatturato o di volumi di vendita.

      Questo sconto, richiesto a fine anno dalla Catena/Centrale di acquisto, incide in misura anche significativa sulla redditività dell’impresa fornitrice.

      e tanto per restare in tema aggiungo anche questa precisazione:

      nel mese di luglio 2009 il gruppo Carrefour Italia “per affrontare la crisi dei consumi che sta colpendo molte famiglie italiane ha deciso di premiare la fedeltà dei propri clienti con sconti sulla spesa applicati a tutti i possessori di Carta Spesamica. Questa attività verrà effettuata nel mese di agosto 2009.

      Il gruppo Carrefour, al fine di remunerare questa iniziativa promozionale decisa unilateralmente ha quindi richiesto un contributo straordinario – a tutti i fornitori delle merceologie fresche quali Ortofrutta, Carne, Pesce, Salumi e Formaggi, Gastronomia e Panetteria – ovvero uno sconto pari al 20% sul consegnato di una settimana.”

      È il classico esempio di sconto retroattivo imposto unilateralmente dalla catena di distribuzione per remunerare una propria iniziativa commerciale.

      • Poppea
        15 gennaio 2013

        Vedi che alla fine ricade su qualcuno?, anche gli sconti che fa’ il conad settimanalmente ricadono sicuramente sui fornitori solo che lì possono usufruirne tutti e la cosa cambia aspetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: