Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

I costi dei trasporti pubblici crescono ancora

Milano, Torino, Treviso, Bologna, Firenze e Napoli. Sono solo alcune delle città in cui c’è stato o in cui è previsto un aumento del costo dei mezzi pubblici.

Ecco l’esempio di tre grandi città, che ci permette di vedere di quanto sono cresciuti i prezzi degli abbonamenti tra settembre 2001 e settembre 2013.

aumenti

Gli aumenti più intensi, come è evidente in tabella, si registrano a Milano e Roma sugli abbonamenti mensili, il cui costo è cresciuto del 17% o del 29% per gli studenti milanesi.

Da notare come proprio gli studenti siano stati i più colpiti dagli aumenti nel capoluogo lombardo, nonostante si tratti di una fascia di cittadini da agevolare. In generale, eccetto Napoli, siamo a livelli del doppio, triplo fino addirittura al quasi settuplo dell’inflazione, che in questi due anni è cresciuta del 4,4%.

Fonte: Altroconsumo > Se vuoi segnalare e condividere inefficienze e ingiustizie di cui sei vittima e di cui non vuoi più fare le spese, scarica l’app Ora Basta!

Ai milanesi consiglio la lettura di questo articolo

Un commento su “I costi dei trasporti pubblici crescono ancora

  1. Pingback: Farsi trovare impreparati sta diventando uno spot nazionale? | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: