Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

All’estero con lo smartphone? Occhio ai costi…

cellularein sintesi un articolo che leggo su Altroconsumoclicca QUI per leggere le tabelle con riportate le normali “tariffe base” dei principali operatori italiani per l’Italia e per l’estero, senza l’attivazione di speciali opzioni per la navigazione internet.

* * *

È tempo di estate e di vacanze, soprattutto all’estero, e non c’è cosa più utile dello smartphone per orientarsi con il GPS, trovare ristoranti e luoghi imperdibili e condividere qualche foto in tempo reale.

Se però avete dimenticato di attivare un piano tariffario specifico o una delle tariffe flat, potreste incappare in spiacevoli sorprese.

Gli usi che normalmente facciamo del nostro telefonino quando oltrepassiamo il confine italiano rischiano di nasconderci i reali effetti che hanno sul credito che può diminuire drasticamente.

È bene sapere che esiste un regolamento che impone agli operatori in Europa di avvisare l’utente al superamento della soglia di 60 euro, oltre la quale sarà decisione dell’utente stesso se continuare la navigazione o meno.

Al di fuori dell’Europa questa soglia non esiste, quindi il rischio di raggiungere costi elevati, senza rendersene conto, è maggiore e ci si ritrova a dover scegliere tra un minor uso dello smartphone o il pagamento di una bolletta salata.

Dal Dicembre 2015 una nuova normativa europea dovrebbe bloccare i costi supplementari al roaming, la capacità di connettersi a reti differenti da quella del proprio operatore mobile, ma al momento non se ne conoscono ancora i dettagli.

In territorio europeo, i rischi non sono elevatissimi e l’attivazione di una tariffa particolare non risulta necessaria. I costi si mantengono per tutti gli operatori mediamente intorno alla stessa cifra che non si allontana troppo da quella delle promozioni flat.

Se però decidete di navigare, il costo sale vertiginosamente e potrebbe azzerare il credito in pochi giorni.

Nel resto del mondo invece, navigare in mancanza di una specifica tariffa è da evitare.

A parte la 3, che comunque non è economicissima e che propone costi accettabili principalmente per i 5MB, negli altri casi le spese per operazioni semplicissime diventano di centinaia di euro.

Un commento su “All’estero con lo smartphone? Occhio ai costi…

  1. Pingback: 3 regole fondamentali se vai all’estero con lo smartphone | Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: