Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gomme invernali (o catene) e noleggio auto: le cose cambiano

8266-gomme-termicheTempo fa Maurizio Caprino ha dedicato alcuni articoli al problema delle auto a noleggio fornite senza gomme invernali, a meno di pagare l’esagerata cifra di 15 € al giorno, ed alle ricadute sul traffico causate anche dalle auto a noleggio sproviste di invernali.

Oggi leggo su SicurAuto che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha bacchettato le Società principali di noleggio auto che nei periodi invernali concedevano catene da neve o gomme invernali ai clienti solo a prezzi molto salati.

Per ora si tratterebbe solo di un ammonimento visto che è stato trovato l’accordo,  ma in caso di insolvenza degli impegni presi le multe saranno molto salate.

Per approfondire l’argomento puoi leggere l’articolo cliccando sul link, ma ritengo possa essere interessante pubblicare )in sintesi) l’approccio al problema delle singole compagnie di noleggio auto:

Hertz Italiana S.r.l., a partire dal 15 novembre 2014, si impegna a dotare l’intera flotta di veicoli circolante nelle Regioni del Centro-Nord Italia di catene da neve (in alcuni casi di pneumatici invernali), durante il periodo invernale (15 novembre – 15 aprile), comprese nel prezzo indicato.

Europcar Italia s.r.l. si impegna dalla data di comunicazione del provvedimento dell’Autorità a dotare di catene da neve le vetture della propria flotta noleggiate presso tutte le stazioni presenti in Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e nella provincia de L’Aquila.

Dal 15 novembre al 15 aprile il prezzo del noleggio auto sarà comprensivo di catene da neve, informazione che Europcar s’impegna a fornire ai clienti dettagliatamente attraverso il suo personale.

Avis Budget Itali S.p.a si impegna a verificare a partire dalla prossima stagione invernale che tutti i veicoli del proprio parco vetture in partenza da ogni stazione nelle regioni del Centro Nord del Paese siano dotati automaticamente e senza previa richiesta dei propri clienti, di dispositivi invernali (gomme e catene da neve).

Maggiore Rent S.p.A. si impegna a modificare, entro e non oltre il 31 ottobre 2014, la propria offerta commerciale, includendo in tutte le offerte di noleggio, dal periodo 15 novembre al 15 aprile, la fornitura delle catene da neve per Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e provincia de L’Aquila.

Noleggiando un’automobile (non munita di gomme da neve), presso le stazioni AutoEuropa in Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Abruzzo dal 15 novembre al 15 aprile, la Società si assume l’impegno di fornire le catene senza alcun costo aggiuntivo.

La Società si dice pronta a soddisfare la richiesta esplicita di catene da neve gratuite in qualsiasi altra regione per auto non equipaggiate di pneumatici invernali.

Le agenzie Sixt Italy Win Rent promettono di avvertire i consumatori che nel periodo compreso tra il 15 novembre e il 15 aprile, potrebbe essere imposto un obbligo sulle dotazioni invernali. I clienti possono anche rifiutare le catene da neve con l’invito a visionare il percorso tramite il sito del CCISS o della Polizia.

Ad ogni modo la Società si impegna ad informare i clienti sulle auto a noleggio già equipaggiate di pneumatici invernali inclusi nel prezzo oppure ad offrire gratuitamente le catene da neve per le auto che ne sono sprovviste.

>>> Devi acquistare le gomme invernali? Prova anche da Gomme-auto. Non è una promozione pubblicitaria, infatti a me non viene in tasca 1 centesimo, ma ho concordato una promozione a favore dei lettori del Blog.

Articoli correlati:  Le gomme invernali – Le regole per guidare in sicurezza in inverno –  Emergenza Gelo –  Il ghiaccio vetrone ovvero il Rischio gelicidio –  E ricordiamoci che le Gomme invernali aiutano, ma non risolvono.

 

2 commenti su “Gomme invernali (o catene) e noleggio auto: le cose cambiano

  1. paoblog
    5 settembre 2014

    ti rispondo via mail

  2. IlPrincipeBrutto
    5 settembre 2014

    A proposito di Maurizio Caprino, il suo blog non e’ piu’ aggiornato dal 25 luglio.
    Spero che sia a causa di una lunghissima vacanza.
    .
    sicuri si diventa, Ride Safe.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: