Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

In posa con la bici per l’Album di Figurine dei Ciclisti Urbani

5165-salvaiciclistiun articolo che leggo su Rinnovabili.it

Come trasformare un ciclista in una figurina adesiva?

Per saperlo basterà recarsi oggi pomeriggio dalle 15 in poi all’Ara Pacis (Via di Ripetta) a Roma.

Sarà questa infatti la scenografia scelta per lo shooting della seconda edizione dell’Album di Figurine dei Ciclisti Urbani.

Per partecipare all’evento, organizzato da VeloLove, il circuito di ciclisti, ma anche pedoni, pendolari e utenti del trasporto pubblico che ripensano al trasporto alternativo, è sufficiente presentarsi sul posto con una  bici, pronti per farsi immortalare con la giusta dose di ironia, quanto basta per diventare una figurina adesiva.

L’album, realizzato in collaborazione con #Salvaiciclisti, Rete Mobilità Nuova, Legambiente, Ciclonauti, Bike Porn Garage, ha lo scopo di fotografare i protagonisti del multiforme universo a due ruote, con l’obiettivo di sfatare una lunga serie di luoghi comuni e per convincere anche i più pigri ad entrare a far parte del favoloso mondo della biciletta.

Giovani, bambini, anziani, genitori, studenti, single e pensionati: l’album fotograferà tutti, per far capire che le due ruote sono un mezzo universale e capace di adattarsi alle esigenze di tutti. Due ruote che possono unire le giornate e gli spostamenti di tanti, indipendentemente dagli orari da rispettare, dall’abbigliamento formale richiesto a lavoro, dalla fretta.

Lo scorso 14 giugno, data della festa nazionale di VeloLove, ha visto la luce il primo Album di Figurine dei Ciclisti Urbani, realizzato da Andrea Romagnoli. Un progetto che è stato poi presentato al Museo MAXXI di Roma. Protagonisti: 200 ciclisti incorniciati con ironia e vitalità. Ad occuparsi delle foto sarà Romagnoli anche per la seconda edizione dell’Album.

E allora tutti in sella per il foto appuntamento.

Gli scatti saranno pubblicati in una gallery sul sito velolove.it, scaricabile gratuitamente dal web. Ma ci sarà anche una versione cartacea dell’album che sarà offerta in cambio di un contributo economico, per coprire le spese del progetto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: