Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Consumi auto e le bugie dei produttori: chiediamo il rimborso

Da sempre porto avanti un discorso contro i consumi omologati delle automobili che sono distanti anche del 30-40% dalla verità.

Come spiegato in questo post, in Europa la Smart viene pubblicizzata con dei consumi pari a 4,9 litri/100 km (ovvero 20,4 km/lt), mentre negli Usa dove non permettono alle Case di prendere in giro gli automobilisti, si passa ad un realistico 6,5 lt/100 km il che equivale, casualmente a 15,3 km/lt.

Nei mesi scorsi Altroconsumo aveva dato la possibilità di verificare i consumi reali delle auto, tramite un calcolatore sul loro sito, e di conseguenza quale era stata la spesa in eccedenza sostenuta dall’automobilista.

Nel mio caso, coerentemente ai miei calcoli, per la Smart si tratta di 2039 € su 100.000 km. percorsi.

Screenshot 2014-02-25 16.17.46

Oggi leggo della nuova iniziativa che prevede la richiesta del rimborso per i possessori di due modelli specifici di auto.

Per vederci chiaro, abbiamo misurato in laboratorio i consumi di Fiat Panda 1.2 e di Volkswagen Golf 1.6 TDI, attenendoci al sistema obsoleto (risale ormai al 1980) e poco realistico utilizzato dalle case automobilistiche.

Il risultato? Un divario enorme tra la realtà e i test realizzati sui rulli di laboratorio.

I consumi e le emissioni della Panda testata sono più alti del 18%, quelli della Golf, invece, più del 50%.

Fiat e Volkswagen, come abbiamo dimostrato nella nostra inchiesta, hanno creato false aspettative di risparmio e ingannato i consumatori con una pratica commerciale scorretta.

Se sei proprietario di una di queste due auto, stimando una percorrenza annua di 15.000 chilometri, ecco quanto rimborso puoi chiedere al produttore semplicemente aderendo alla class action:

247 euro per chi ha una Fiat Panda 1.2 –  509 euro per chi possiede una Volkswagen Golf 1.6TDI

Per restare in tema vi ricordo che anche le vetture elettriche risentono dello stesso difetto di quelle normali ovvero dei consumi omologati che non stanno in piedi.

Nelle auto elettriche non si fa riferimento ai consumi, ma all’autonomia che nel caso della Zoe è omologata in 210 Km. (195 con le gomme da 17″) se non fosse che quella media reale è di 131,5 km. in città oppure 123,4 sulle Statali.

Con una guida attentissima si può arrivare a 160 km., tuttavia ho avuto modo di vedere un video con un giornalista di Quattroruote che cerca di replicare l’ottimo risultato dei collaudatori e non ce la fa. Immaginiamoci un automobilista normale.

Stessa cosa accade per le ibride e in un articolo sulla Volkswagen XL1, auto da 100 km. con 1 litro, ho letto come vengano omologati i consumi che nella realtà sono ben lontani da quanto pubblicizzato.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: