Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Elettrodomestici che si rompono subito, la Francia multa i produttori

pollice suun articolo che leggo su Il Salvagente

Più che un’impressione, è ormai quasi un dato scientifico. La lavatrice che si sfascia dopo qualche anno, il telefonino che smette di funzionare quando arriva il nuovo modello, sono spesso frutto di obsolescenza programmata.

A dimostrarlo, ormai ci sono una serie di studi che evidenziano come gli elettrodomestici moderni siano costruiti per durare al massimo qualche anno. Ma in Francia hanno fatto un passo avanti.

La Camera ha appena votato un emendamento a un testo di legge che riguarda i consumi energetici, nel quale si stabilisce di punire i produttori che costruiscono volutamente elettrodomestici “con vita breve”, con pene che arrivano a due nani di reclusione e 300.000 euro di  multa.

Come saranno identificati?

Secondo quanto riporta la stampa francese, con un confronto con dispositivi della stessa categoria, e a finire nel mirino, per esempio, saranno i computer non in grado di installare software che lo rendano più efficiente, o telefonini che esauriscono la memoria e non sono in grado di installare la versione aggiornata del proprio sistema operativo.

 

2 commenti su “Elettrodomestici che si rompono subito, la Francia multa i produttori

  1. Poppea
    30 settembre 2014

    Noi no noi no

  2. Morbida Dolcezza
    30 settembre 2014

    Bene! Speriamo che questa iniziativa arrivi presto anche in Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: