Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Per gli studenti fuorisede un “salasso” senza tregua

euroun articolo che leggo su E-R Consumatori

Dopo aver monitorato i costi universitari per i residenti, Federconsumatori ha ora preso in esame quanto occorre a un fuorisede per sostenersi gli studi.

Le cifre, sottolinea l’Associazione, sono impressionanti per i circa 600.000 studenti fuori sede presenti in Italia.

Coloro il cui reddito rientra nella II fascia (con un reddito ISEE pari o inferiore ai 10.000 euro annui) spendono in media 9.297,47 € annui affittando una stanza singola (+4,7% rispetto al 2011) e 8.000,75 € annui affittando una stanza doppia (+3,12% rispetto al 2011).

Gli studenti fuori sede il cui reddito rientra invece nella III fascia (con un reddito ISEE pari o inferiore ai 20.000 euro annui)  spendono in media 9.613,45 € annui affittando una stanza singola (+4,18% rispetto al 2011) e 8.316,73 € annui affittando una stanza doppia (+2,59% rispetto al 2011).

In questa cifra sono comprese appunto le spese per la casa (non solo l’affitto, ma anche le bollette), per i trasporti, per i libri e per il materiale didattico e le tasse universitarie.

Spese che variano sensibilmente tra Nord, Centro e Sud: le spese più elevate si registrano nel Centro Italia (+9% mediamente rispetto alla media nazionale), soprattutto a causa dei costi degli affitti molto elevati. Gli atenei del Sud, invece, risultano i più economici del 13% rispetto alla media nazionale.

“È intollerabile che lo Stato investa così poco sui giovani, tagliando le già scarse risorse per le borse di studio e mettendo a disposizione alloggi universitari del tutto inadeguati al numero degli studenti fuori sede – denuncia quindi Federconsumatori -. Oltre a cambiare rotta su tale versante, facendo in modo che le condizioni economiche non pregiudichino in alcun modo il diritto allo studio, è fondamentale avviare maggiori controlli sui redditi di coloro che percepiscono le borse di studio, spesso senza averne realmente bisogno”.

L’indagine completa Federconsumatori sui costi per gli studenti fuorisede

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: