Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

730 precompilato: richiedi il Pin

lenteun articolo che leggo su Altroconsumo

La novità che aspetta 30 milioni di contribuenti dalla prossima primavera è la dichiarazione dei redditi precompilata dall’Agenzia delle entrate.

Per compilarla vengono utilizzate le informazioni disponibili all’Anagrafe tributaria, i dati trasmessi da parte di terzi e quelli contenuti nelle certificazioni rilasciate dai sostituti d’imposta con riferimento ai redditi di lavoro dipendente e assimilati, ai redditi da pensione e ai redditi diversi.

Dal 15 aprile, tutti i pensionati e i lavoratori dipendenti potranno quindi consultare sul sito dell’Agenzia delle entrate il proprio modello 730 precompilato: se non richiede alcuna correzione, è sufficiente accettarlo senza modifiche.

Nel caso invece fosse necessario modificare o aggiungere dati (ad esempio la detrazione per le spese mediche), il contribuente potrà farlo direttamente on line.

In tal caso, verrà elaborato e messo a sua disposizione un nuovo modello 730 con la liquidazione definitiva. In alternativa, si potrà sempre stampare la dichiarazione e consegnarla a un Caf per le modifiche.

Per consultare il proprio 730 precompilato, quindi, c’è bisogno di accedere al sito dell’Agenzia delle entrate attraverso le proprie credenziali.

In particolare bisogna richiedere un apposito codice Pin che offre la possibilità di sbrigare una serie di incombenze fiscali direttamente via internet, in modo rapido e sicuro.

Coloro che sono già in possesso del Pin, riceveranno la dichiarazione precompilata via Internet: nel caso non sia necessario integrarla con altre spese, per accettarla basterà un semplice clic.

Come si ottiene il Pin

Ottenerlo è semplicissimo. Basta accedere al sito, registrarsi al servizio Fisconline e richiedere, gratuitamente, il codice Pin, la chiave personalizzata che permette a ogni singolo contribuente di entrare nel mondo digitale dell’Agenzia delle entrate.

Altrimenti il Pin può essere chiesto anche per telefono al numero verde 848.800.444 o agli uffici dell’Agenzia delle entrate, presentando un documento di identità.

In questo caso verrà consegnata solo la prima parte del codice, la seconda sarà inviata per posta al domicilio del richiedente.

A cosa serve il codice Pin?

Oltre a poter consultare il proprio 730 precompilato, una volta in possesso del Pin, è possibile di fatto accedere al proprio “Cassetto fiscale”, una specie di raccolta dei propri dati tributari, e procedere con pagamenti, registrazioni e invio di documenti. Nello specifico, con il codice Pin è possibile:

  • Pagare imposte, tasse e contributi attraverso l’utilizzo del modello F24.
  • Inviare la dichiarazione dei redditi.
  • Registrare i contratti di affitto.
  • Comunicare all’Agenzia le proprie coordinate per l’accredito dei rimborsi.
  • Ricevere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità e le cartelle di pagamento.
  • Annullare i documenti inviati per errore.
  • Ottenere le ricevute telematiche della documentazione inviata.
  • Trasmettere istanze.

2 commenti su “730 precompilato: richiedi il Pin

  1. Poppea
    20 gennaio 2015

    Io non ci penso proprio preferisco la classica dichiarazione dove c’ho in mano qualcosa lì c’è un gran casino, sai quante volte te la chiederanno di nuovo

  2. fausto
    29 gennaio 2015

    un cordiale saluto a chi mi legge, francamente sono almeno 3 anni che uso il sito dell’ag.entrate, mi sono trovato sempre bene. 730 – Addirittura inviavo i miei documenti (in pdf), mi rinviavano il facsimile compilato, facevo le mie osservazioni per iscritto, davo l’ok. dopo 1-2 giorni ricevevo, la copia del 730 compilato definitivamente (in pdf). Dopo 4 – 5 giorni ricevevo (in pdf) la copia della ricevuta che attestava l’inoltro telematico….sono fortunato?

    ciao di nuovo fausto

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: