Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Obbligazioni Convertendo BPM: ecco come farsi risarcire

index8Sono ancora migliaia i titolari di obbligazioni Convertendo BPM 2009/2013 – 6,75% che non hanno ancora aderito alla conciliazione con Bipiemme per ottenere il risarcimento dei danni.

La conciliazione è un sistema rapido, gratuito e semplice per ottenere da Bipiemme il risarcimento dei danni conseguiti alla perdita di valore delle obbligazioni, senza necessità di ricorrere alla magistratura.

Rivolgendosi a Casa del Consumatore si può accedere gratuitamente alla procedura di conciliazione con la banca ed essere assistiti da un conciliatore dell’associazione di consumatori.

Chi può accedere alla conciliazione?

Tutti i clienti e azionisti della banca Bipiemme e delle altre banche del Gruppo Bipiemme che hanno acquistato obbligazioni o opzioni Convertendo BPM 2009/2013 – 6,75% presso Bipiemme o altre banche del gruppo.

Come e quando aderire alla procedura di conciliazione

Per aderire alla procedura e per essere assistiti nella compilazione della domanda di ammissione potete contattare Casa del Consumatore, a cui dovete trasmettere il mandato debitamente compilato e sottoscritto.

Il termine per aderire scade il 30 settembre 2015.

Fonte: Il Blog del Consumatore

Visto che si parla di banche e di furbate nei confronti dei correntisti, un paio di libri consigliati:

La rivolta del correntista e Io so e ho le prove. Così le banche imbrogliano il correntista

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: