Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Farmaci introvabili: segnala quelli che non trovi in farmacia

in sintesi un articolo che leggo su Altroconsumo che integro con il post: Farmaci che scompaiono e riappaiono con prezzi alle stelle

farmaciaQuante volte ti è capitato di andare in farmacia e sentirti dire che il farmaco che ti hanno prescritto non è disponibile o, addirittura, introvabile?

La scena si ripete sempre più spesso nelle farmacie di tutta Italia.

E i medicinali che mancano all’appello sono praticamente di ogni tipo: antibiotici, antidepressivi, farmaci per l’emicrania, antitumorali, antiasmatici, antiepilettici.

Quello che preoccupa di più è che molti dei medicinali irreperibili sono “unici”, cioè senza alternativa.

Continuiamo a raccogliere le vostre segnalazioni e rilanciamo la nostra inchiesta: se hai o hai avuto di recente difficoltà nel procurarti un farmaco, ti chiediamo di segnalarcelo cliccando QUI

Le ragioni sono diverse e, quando si chiamano in causa i diversi attori che compongono la filiera del farmaco, comincia lo scaricabarile.

I grossisti puntano il dito verso le case farmaceutiche, che contingenterebbero la produzione dei loro medicinali nel nostro Paese a vantaggio di mercati esteri più redditizi.

Le aziende farmaceutiche accusano i distributori all’ingrosso, sempre più dediti al business del mercato parallelo: esportano farmaci dall’Italia, dove mediamente i prezzi dei farmaci di classe A sono più bassi, in Paesi dove i prezzi degli stessi medicinali sono più alti.

Non va dimenticato il campo dei traffici illeciti: capita, infatti, che in seguito a una falsificazione dei documenti, i farmaci vengano reintrodotti nella catena distributiva di altri Paesi europei.

Lo scorso giugno 2014 è stato emanato un provvedimento che impone ai distributori che esportano di garantire comunque un assortimento permanente di medicinali sufficiente a rispondere alle esigenze delle zone da loro servite e di provvedere alla consegna delle forniture richieste in tempi brevissimi su tutto il territorio nazionale.

Il decreto ha anche formalizzato la procedura che devono seguire i farmacisti per segnalare le carenze da loro riscontrate.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: