Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

L’App Tom Tom GO è gratuita, ma solo per 75 chilometri al mese…

app-mobileun’ampia sintesi di articolo che leggo su Altroconsumo

La nuova versione della app di navigazione Tom Tom Go per Android è gratuita, ma con forme di pagamento ad abbonamento a seconda dell’utilizzo che se ne vuole fare.

La versione precedente con mappe europee costava ben 69,99 euro, ma poteva essere utilizzata a vita con aggiornamenti gratuiti.

L’app è totalmente gratuita se non si percorrono più di 75 km ogni mese: se pensi di farne di più devi sottoscrivere un abbonamento che ti consente l’utilizzo illimitato dell’app e di tutte le sue funzioni al costo di 19,99 euro per 12 mesi oppure di 44,99 euro per 3 anni.

Le caratteristiche in sintesi:

Le mappe vengono scaricate sul dispositivo, quindi è possibile poi utilizzare l’app anche offline: non serve quindi una connessione dati sempre attiva.

Gli aggiornamenti delle mappe sono gratuiti per sempre.

Le informazioni sul traffico in tempo reale non sono più un’opzione aggiuntiva come nella versione precedente, ma sono integrate.

Il download dell’app è gratuito e si può utilizzarla fino a 75 km al mese gratuitamente, per sempre: per girare in città è una buona soluzione.

Anche dal punto di vista tecnico, come dimostrano i nostri test, l’app si è dimostrata essere davvero molto buona.

Tra i risultati:

Positiva la ricerca degli indirizzi e la qualità delle indicazioni video e audio, come anche il ricalcolo del percorso.

Particolarmente buono lo zoom automatico in aree urbane, che è ben calibrato e consente di seguire facilmente il percorso e le indicazioni.

Migliorabile il menu (che ha una struttura un po’ complicata e una grafica non sempre di immediata comprensione).

Migliorabili alcune soluzioni grafiche: in particolare la visualizzazione sullo schermo delle vie, delle uscite e dei punti d’interesse.

Il vero difetto è che le mappe occupano parecchio spazio sullo smartphone.

Attenzione al fatto che la navigazione fra mappe distinte non funziona: se ad esempio hai la mappa dell’Italia e la mappa della Francia, non potrai creare un itinerario diretto tra Milano e Parigi; per farlo dovrai scaricare la mappa dell’Europa (6 GB) o la mappa dell’Europa dell’ovest (4,8 GB).

La vecchia app non verrà più aggiornata, quindi gli utenti TomTom su Android saranno in un certo senso “obbligati” a passare alla nuova app.

A questo punto si pone un problema: se avevo già comprato la precedente app, spendendo 70 euro per avere navigazione e mappe aggiornate a vita, perché ora vengo costretto a comprare una nuova app?

TomTom ha deciso che tutti coloro che avevano acquistato la precedente versione dell’app abbiano diritto a 3 anni di utilizzo illimitato gratuito della nuova app; tuttavia questi utenti dovranno pagare la cifra simbolica di 0,50 euro, della quale potranno poi chiedere il rimborso a TomTom.

Dal quarto anno in poi saranno costretti a pagare per utilizzare un’app di navigazione per cui avevano già pagato l’utilizzo a vita.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: