Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Grappa: frodi e zone di imbottigliamento. È polemica con l’Europa

lenteLa grappa ha ottenuto da anni il riconoscimento europeo di indicazione geografica registrata.

Tuttavia, tra Roma e Bruxelles resta aperto un contenzioso sulla zone di imbottigliamento: secondo il nostro governo dovrebbe poter avvenire solo nella zona di produzione, secondo la Commissione Ue quest’obbligo costituirebbe una restrizione alla libera circolazione delle merci.

La disputa non è formale, perché la possibilità di imbottigliare la grappa all’estero, come ha denunciato in un’interrogazione l’ex-ministro delle Politiche agricole, Marco Catania, espone il prodotto sfuso a “importanti operazioni di vera e propria elaborazione, quali l’edulcorazione, la refrigerazione, la filtrazione e la diluzione della grappa, per citarne alcune, che rischiano di alterare le caratteristiche e la qualità dell’acquavite nazionale.

Basti pensare, con riguardo alla diluizione, che a una partita di grappa esportata sfusa a 80 gradi viene consentita la diluizione con un volume equivalente di acqua, ottenendo un volume doppio di quello spedito….

continua la lettura qui: Grappa: frodi e zone di imbottigliamento. È polemica con l’Europa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: