Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Diario di un Lettore Pendolare: Sogno o son desto?

Trenord

Il treno arriva in stazione praticamente puntuale. Già mentre ci scorre davanti agli occhi frenando, qualcosa di strano colpisce la nostra attenzione di pendolari DOC.

Un dettaglio, qualcosa che manca, qualcosa fuori posto. Appena il treno si ferma e le porte si aprono ecco l’anomalia che ci colpisce come una badilada in piena faccia: il treno è quasi vuoto.

Decine di sedili liberi che aspettano di essere occupati, nessun pendolare in piedi e, soprattutto, nessun bisogno di tirar fuori l’ariete da sfondamento per aprirsi un varco tra i pendolari accalcati proprio davanti alle porte.

Timidamente e con fare guardingo saliamo…

continua la lettura qui: Diario di un Lettore Pendolare: Sogno o son desto?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: