Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Diario di un Lettore Pendolare: Via Crucis

Trenord

Il treno arriva con i suoi canonici 4 minuti di ritardo, salgo, mi siedo e tiro fuori il libro dalla borsa. Solo il libro, perché il segnalibro ha deciso di restare dentro. Il breve viaggio verso casa comincia.

Dopo qualche minuto mi ricordo che devo confermare un appuntamento per quella sera, guardo l’ora, guardo dove sono e soddisfatto prendo il telefono: “Pronto?” “Ciao, volevo solo confermarti che arrivo per le 19, ci vediamo per quell’ora?“.

Ma Mr Trenord aveva in mente altri piani per me e i miei compagni di viaggio…

Torno a leggere e, dopo una decina di minuti alzo lo sguardo e mi accorgo di essere fermo pochi metri più avanti di prima. Sono già le 19 e io sono a malapena a metà strada.

Timidamente il treno riparte e io prendo il telefono: “Pronto?” “Ciao, guarda che….

continua la lettura qui: Diario di un Lettore Pendolare: Via Crucis – Librinviaggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: