Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Costi aggiuntivi nelle bollette di Tre: chiedi il rimborso

Quanto leggo su Altroconsumo non stupirà nessuno, dato che possiamo anche cambiare il nome dell’operatore, ma le scorrettezze restano, come dimostra ad esempio quanto ha scritto nei giorni scorsi l’Amica Luisa “Rimba” Zeta.

Screenshot 2016-09-02 07.49.51

In tanti hanno segnalato strani addebiti in bolletta da parte dell’operatore Tre dovuti a traffico o servizi attivati senza rendersene conto.

Si tratta in alcuni casi di piccole somme (generalmente 9 o 18 centesimi alla volta), difficilmente individuabili da parte di consumatori poco attenti, ma che possono diventare elevate mese dopo mese; in altri casi si parla invece di somme ben più elevate, anche 60 o 80 euro al mese.

Spesso gli addebiti hanno voci in bolletta come “Contenuti sotto copertura Tre” oppure “Pagine sotto copertura Tre”, ma non sono le uniche voci segnalate e contestate dagli utenti.

La modalità con cui avvengono questi addebiti non è per nulla chiara.

Una cosa, però, è certa: si tratta di addebiti sicuramente non trasparenti. In quasi tutti i casi, infatti, gli utenti vengono a conoscenza di questi addebiti solamente al momento della ricezione della bolletta dove vengono citati tutti questi costi senza però consentire al consumatore di comprenderne correttamente l’origine nel dettaglio.

Per questa scarsa trasparenza, Tre è stata nuovamente condannata dall’Agcom.

Se anche tu sei cliente Tre e hai scoperto questi addebiti nel tuo dettaglio traffico, compila il form per chiedere il rimborso di quanto ti spetta tramite i nostri avvocati.

Ti contatteremo per informati sugli sviluppi.

Fonte: Costi aggiuntivi nelle bollette di Tre: reclama con noi – Altroconsumo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: