Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Telecamere per auto: non sempre le riprese sono delle “prove”

Un articolo che potrebbe interessare IPB, affezionato lettore del Blog che, ogni qual volta segnalo dei comportamenti irresponsabili su strada, mi consiglia di installare una “dash-cam” in auto; non che abbia torto, sia chiaro, ma al solito la burocrazia si mette di traverso.

Resta il fatto che in caso di incidente è meglio avere la disponibilità di un filmato a sostegno dei fatti, piuttosto che il contrario.

Dopo di che speriamo nella discrezionalità di un Giudice, anche se visti certi precedenti…

dashcam-pro_1_480px_nuova

“Mi hanno riferito che lei è passato con il rosso” afferma il poliziotto avvicinandosi al finestrino di un’auto.“Davvero agente? Vediamo la registrazione video”, risponde l’autista mostrando la telecamera.

E ancora. “È passata con il giallo e mi ha colpito” dice l’uomo.“Davvero? Vediamo la registrazione video”, risponde la donna mostrando la telecamera a un giudice in un’aula di tribunale.

Sono due passaggi della televendita, in onda su alcune reti televisive, di Dash Cam Pro, una telecamera per auto. Si attacca al parabrezza con una ventosa e costa 39 euro più la spedizione.

Ma è davvero possibile montare sul parabrezza di una vettura una telecamera che registra ogni movimento dell’auto e, in caso di incidente stradale, usare quelle registrazioni come “prova” per dimostrare la propria innocenza davanti alla polizia o in un’aula di tribunale?

La pubblicità tende a farci credere che sia possibile, ma le cose non stanno proprio così.

Le immagini riprese possono essere utili a dirimere una controversia in via amichevole evitando di andare in giudizio quando i fatti ripresi sono chiaramente a favore di una delle parti.

Diverso è l’uso dei video in processo. Di fatto, il conflitto tra il diritto alla difesa di chi fa le riprese e la tutela della riservatezza di chi viene filmato, rende impossibile dare delle regole valide per tutte le situazioni.

Sarà il giudice ad accertare, caso per caso, se quelle immagini possano essere utilizzate come prova o meno all’interno del processo.

Fonte & dettagli: Telecamere per auto: non sempre le riprese sono delle “prove”

3 commenti su “Telecamere per auto: non sempre le riprese sono delle “prove”

  1. £@
    7 ottobre 2016

    Vero, ma tempo fà avevo chiesto alla mia ssicurazione come comportarmi se avessi avuto una videocamera a bordo (ma non c’era #dilloinitaliano ??)
    E loro molto candidamente mi avevano detto di menzionarlo nel CID in caso di sinistro.

    Poi non contento, la stessa domanda l’ho fatta ad un militare (carabiniere mio amico) e lui lì mi ha aperto le porte ad un nuovo mondo !!! 🙂

    Riassumento molto e distorcendo un pò per rendere la cosa più comprensibile viene fuori così:
    In Italia non è vietato l’uso di queste registrazioni, non è solamente contemplato (ovvero non c’è scritto nulla a riguardo) e pertanto và a discrezione di chi viene coinvolto, dall’Agente che rileva l’incidente, al suo superiore che la “registrerà legalmente” all’eventuale Giudice o Magistrato che dovrà valutare cosa è succeso.

    Il fatto stà è che dipende da caso a caso, e due casi identici possono comunque avere risultati diversi.
    Il trucco, secondo il mio amico è farlo scrivere dal poliziotto nel rapporto/rilevamento (intendo quando arrivano i soccorsi) e di consegnarlo subito.
    Magari avendone fatta una copia (ma non capisco come).

    L’importante è farlo scrivere su un documento ufficiale, così la lasciarne traccia scritta.

    Poi per la copia, come farla lì su 2 piedi ci stò ancora pensando… si tratta comunque di 500mega di filmato se và bene.

  2. SoG
    7 ottobre 2016

    Buongiorno Paolo,
    .
    la questione meriterebbe in effetti un po’ di ricerca, magari puo’ essere lo spunto per un post futuro. Mi pare che cio’ che dice l’amico qui sopra sia essenziale; la disponibilita’ di un video va subito segnalata per iscritto, in modo che non ci siano contestazioni future sul punto. Quindi, o sul CID, o su un rapporto delle forze dell’ordine.
    .
    Venendo alla tua domanda specifica, per ora non ho avuto bisogno di ricorrere ad una video prova in caso di incidente, principalmente perche’ gli incidenti cerco di evitarli :-).
    .
    L’unica situazione in cui ho utliizzato alcune riprese si e’ verificata qualche mese fa, quando ho segnalato alla Gendarmerie la condotta decisamente pericolosa di un tizio che aveva superato in curva cieca, finendo completamente sulla mia mano. La segnalazione pero’ non diede alcun esito.
    Per chi volesse leggere i dettagli (e guardarsi il video della prodezza in questione) trova i dettagli qui: http://www.autostroppysti.net/2016/06/18/perche-succedono-gli-incidenti-parte-iv-2/
    .
    Grazie mille per l’ospitalita’,
    .
    SoG

  3. Lorenzo
    7 ottobre 2016

    Credo (forse a torto) paradossalmente che il dubbio più grosso sia relativo alle compagnie assicurative. In assenza di regole specifiche la compagnia del conducente in torto potrebbe non riconoscere come rilevante il video per non dover sborsare l’intero risarcimento, e qui siamo prima di un eventuale processo (che tra l’altro ha poche possibilità di iniziare per incidenti con sole conseguenze economiche).

    Per quanto riguarda il processo, ricordo che su Quattroruote un avvocato della privacy aveva sostenuto che, senza nulla togliere alla discrezionalità del giudice, il video solleverebbe problemi di privacy solo al riguardo di eventuali terzi estranei ai fatti ripresi nel video, ai quali quindi andrebbe chiesto il consenso (questo beninteso anche in caso di risoluzione alternativa o di fronte alle assicurazioni). Questo è quanto sosteneva, vediamo se riesco a recuperare la rivista… 🙂

Rispondi a SoG Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: