Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Optima, l’offerta combinata di gas, luce e telefono fisso non convince

energia

Articolo aggiornato dopo la pubblicazione

Un unico operatore per le bollette di elettricità, gas e telefono.

Optima, il nuovo provider* che dovrebbe semplificare in mondo delle utenze, si presenta così agli utenti, promettendo di sollevarli dal disagio di dover avere a che fare con tre soggetti diversi a seconda dell’utenza.

Ma non solo: Optima propone un unico canone mensile calcolato in base alle reali abitudini di consumo.

Siamo andati a chiedere informazioni ai promoter** presenti nei grossi centri commerciali e le abbiamo poi confrontate con quelle ricevute tramite call center e sul sito.

Partiamo dalle caratteristiche di Optima Vita Mia e, in particolare, analizziamo il canone mensile.

Iniziamo a dire che c’è una discordanza di informazioni: sul sito di Optima si parla di consumi reali, ma in realtà quando contattiamo il call center gli operatori ci fanno una serie di domande per stimare il consumo del potenziale cliente.

Anche riguardo l’utenza telefonica riceviamo informazioni diverse: negli stand visitati ci viene detto che l’offerta è attivabile solo se clienti Telecom, aspetto che non emerge invece dalle telefonate ai call center.

Per un profilo come il nostro (famiglia di cinque persone che vive in un’abitazione non particolarmente efficiente dal punto di vista del risparmio energetico, accessoriata di elettrodomestici e dotata di riscaldamento autonomo) Optima Vita Mia prevede un canone mensile di 100 euro. Aggiungendo l’opzione del telefono fisso, arriviamo a 136 euro al mese.

Una spesa che, a un primo sguardo, può sembrare esagerata.

Con un rapido calcolo effettuato utilizzando i nostri comparatori di tariffe energetiche e di quelle telefoniche, per lo stesso profilo di utilizzo, andremo a spendere 147,62 euro al mese: questo significa che, con l’offerta di Optima, in un mese si risparmierebbe circa 11 euro.

Un risultato importante, ma che va valutato con attenzione.

Un primo aspetto che bisogna chiarire è che i consumi “reali” di cui parla il sito sono in realtà stimati.

Un secondo aspetto, più importante, riguarda la personalizzazione, vale a dire cosa succede quando ci si discosta dalla stima fornita, per esempio nelle telefonate.

Come varia il canone mensile?

Riguardo invece la parte energetica, siamo di fronte a un’offerta a prezzo fisso? E se sì, per quanti mesi?

Insomma, sembra che l’offerta di Optima abbia bisogno di qualche informazione in più.

La semplicità tanto paventata, così, rischia di tradursi in una mancanza di trasparenza. Infatti un ultimo punto che non risulta chiaro è relativo ai costi di disattivazione.

Fonte & dettagli: Optima, l’offerta combinata di gas, luce e telefono fisso non convince

Aggiornamento del 15.12.2016leggi anche questo articolo integrativo di Altroconsumo

#dilloinitaliano ovvero oggigiorno serve un glossario in calce agli articoli che si leggono. Io sarò anche fissato con l’abuso degli anglicismi, ma sul web si trovano persone che chiedono cosa signfica un certo termine (in inglese), il che sta a significare che non riusciranno mai a comprendere appieno quello che leggono.

(*) Provider = fornitore di servizi

(**) Promotor = Promotore (di servizi o prodotti)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: