Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Antitrust apre istruttoria su Whirpool e Indesit per pratiche scorrette sulla garanzia

Pratiche commerciali scorrette sulla garanzia legale, sui servizi di assistenza al consumatore, e sul diritto di recesso.

È l’ipotesi che ha spinto l’Antitrust, su segnalazione del Movimento Difesa del Cittadino, ad aprire un’istruttoria a carico di Whirlpool ed Indesit.

Da febbraio 2015 Mdc ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini che hanno denunciato il comportamento scorretto delle due aziende che, durante il periodo coperto da garanzia legale, avrebbero richiesto un contributo di 30 euro per ogni intervento di assistenza tecnica per la riparazione degli elettrodomestici bianchi a marchio Indesit, Ariston Ignis e Whirpool.

La posizione sostenuta dalle due società, precisata anche online tra le informazioni sull’assistenza clienti, è la seguente: dopo 6 mesi dalla consegna del prodotto, l’onere di dimostrare la sussistenza del difetto originario graverebbe sul consumatore.

Nel caso in cui il cliente non sia in grado di dimostrare tale prova, l’intervento in garanzia non può essere assicurato gratuitamente.

Inoltre alcuni componenti del prodotto, dalle maniglie agli oblò, sarebbero da escludere in assoluto dalla copertura della garanzia di conformità.

Fonte: Antitrust apre istruttoria su Whirpool e Indesit per pratiche scorrette sulla garanzia | il Salvagente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: