Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Test sulle catene da neve a basso prezzo per smascherare le omologazioni farlocche

Nelle zone in cui non nevica molto o comunque le temperature medie non sono così basse, la trovata è questa: compro un paio di catene da pochissime decine di euro, le metto nel bagagliaio e così, se mi ferma una pattuglia, gliele mostro.

Pazienza se poi sono del tipo più complicato da montare e se con quel prezzo posso sospettare che la qualità del metallo non sia tra le migliori.

Il sospetto viene già guardando il prezzo, per un principio che vale per ogni tipo di acquisto: diffidate di chi fa offerte non in linea col mercato.

Ma qui si aggiungono le voci che girano nell’ambiente: tra queste catene low cost, ce ne sarebbero alcune che sono state omologate barando.

Cioè portando al test un prototipo “buono”, per poi usare nella normale produzione metalli più scadenti.

Concettualmente, è la stessa cosa del dieselgate. Per questo dopo l’estate Assocatene farà svolgere a un ente terzo una serie di prove di laboratorio (quelle previste dalle normative tecniche internazionali) su catene acquistate in incognito in normali punti vendita.

lettura integrale qui: Strade sicure | Test catene da neve per smascherare le low cost comprate solo per mostrarle alla polizia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 maggio 2017 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Leggo & Pubblico con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: