Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Seggiolini Recaro Optia e Jané Grand: gravi rischi in caso di urto

I seggiolini Recaro Optia con la base Recaro SmartClick e Jané Grand hanno fallito le prove di crash test, che abbiamo fatto in laboratorio: in caso di urto frontale i rischi sono molto gravi sia per i bimbi sia per gli altri passeggeri.

Infatti il seggiolino Recaro si stacca dalla base Isofix e viene sbalzato nell’abitacolo, nel seggiolino Jané gli agganci isofix non sopportano le forze a cui sono sottoposti in un incidente frontale e si aprono.

I risultati del test di questi prodotti verranno presto integrati nella classifica completa dei seggiolini auto, ma abbiamo deciso di anticiparli data l’importanza della situazione.

Abbiamo contattato entrambe le aziende, Recaro Germania e Jané Spagna, per avvisarle di quanto successo nei crash test. Non abbiamo ancora ricevuto risposte complete, ma i due produttori hanno iniziato un’indagine per capire cosa sia successo.

Il consiglio, come associazione di tutela dei consumatori, è di non utilizzarli perché sono pericolosi.

Il modello Recaro in questione è assolutamente sconsigliato perché può essere utilizzato solo con la base Isofix.

Jané Grand, invece, può essere utilizzato come gruppo 2-3 (dai 22 kg, ovvero circa 6/7 anni): in questo caso viene installato con le cinture del veicolo.

Fonte & dettagli: Seggiolini Recaro Optia e Jané Grand: gravi rischi in caso di urto

Leggi anche questo articolo di Maurizio Caprino di cui anticipo un paio di passaggi:

L’ultima tornata di test di Altroconsumo in collaborazione con varie associazioni di consumatori e automobilisti europee individua ben due prodotti pericolosi, con relativa richiesta di ritirarli dal mercato e avvio di indagini interne alle aziende.

Ora la domanda è: sapremo mai la verità?

E qui veniamo al punto: chi garantisce che la qualità dei prodotti che servono per la nostra sicurezza sia monitorata di frequente da un’autorità pubblica?

 

Annunci

Un commento su “Seggiolini Recaro Optia e Jané Grand: gravi rischi in caso di urto

  1. IlPrincipeBrutto
    19 luglio 2017

    So di essere in una minoranza di uno, ma io l’Isofix non lo uso. Preferisco legare il seggiolino con la cintura, che posso vedere e che so che funziona. L’Isofix aggiunge un anello nella catena della sicurezza, quindi aumenta le possibilita’ di incidente; puo’ malfunzionare la base, o l’aggancio stesso (che spesso e’ fatto al buio).
    .
    La cintura e’ semplice, collaudata, indistruttibile; svolge benissimo il suo lavoro, non mi pare ci sia alcun bisogno di ‘migliorarla’.
    .
    sicuri si diventa, Ride Safe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: