Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il rasoio Philips OneBlade Pro non convince tutti

“Radere, regolare e rifinire la barba di qualsiasi lunghezza”: il nuovo Philips OneBlade Pro si presenta così, con un claim che alimenta (e non poco) le aspettative.

Un nuovo strumento “rivoluzionario”, così si legge sul sito di Philips, che promette di farci dimenticare degli accessori standard normalmente utilizzati per la rasatura.

Anche se tecnicamente si tratta di un rasoio elettrico, in realtà il OneBlade Pro QP2520/20 si presenta come rivale dei rasoi manuali standard, come per esempio i Gillette.

Mossi dalla curiosità, ne abbiamo acquistato alcuni modelli e li abbiamo fatti provare a una decina di uomini.

Un aspetto su cui tutti i nostri tester concordano è la comodità del dispositivo. Leggero e maneggevole, il Philips OneBlade dà in generale una buona sensazione di solidità.

Fa eccezione il pettine regola barba che, essendo costruito interamente in plastica piuttosto leggera, non assicura la stessa stabilità.

Il sistema di aggancio della lama risulta sicuro , così come la lama in sé.

Radendo in contropelo, il dispositivo riesce a rimuovere facilmente anche i peli più lunghi. Un aspetto che è emerso, però, è che non sempre è sufficiente una sola passata: nelle zone più curve come sul mento o lungo la mandibola, infatti, serve passare più volte per ottenere un risultato ottimale, con il rischio di irritazioni sulla pelle.

Come già visto per la rasatura, anche per la regolazione della barba il risultato finale risulta spesso poco uniforme, probabilmente a causa dei denitini del rasoio e del pettine che sono troppo stretti.

Tirando le somme, possiamo dire che si tratta di un apparecchio che ha delle potenzialità e che offre un sistema di rasatura diverso da quelli tradizionali e dai normali rasoi elettrici e che, di conseguenza, può risultare più o meno piacevole.

A nostro avviso è un sistema poco indicato per chi si rade tutti i giorni, ma più adatto per chi lo fa al massimo due o tre volte a settimana.

Fonte & dettagli: Altroconsumo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 gennaio 2018 da in Consumatori & Utenti, Salute & Benessere con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: