Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Richiamo per mandorle amare di albicocca, vendute anche in Italia

Contenuto di acido prussico (acido cianidrico o acido cianidrico) molto superiore alla soglia tollerata.

Con questa motivazione in Francia sono state richiamate le mandorle amare di albicocca di Uberti, vendute anche in Italia.

Il contenuto della sostanza tossica, infatti, è risultato superiore a 500 mg/kg, molto più dei 20 mg/kg concessi.

Il prodotto interessato è quello nella confezione da 150 grammi, e i lotti ritirati sono: 69505418 et 69508018.

Chi avesse in casa queste confezioni, è pregato di non consumarle e riportarle al negozio in cui sono state comprate.

Fonte: Il Salvagente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 aprile 2018 da in Alimentazione, Cucina & Ristoranti, Sicurezza alimentare con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: