Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Il senso di una fine

“Si arriva alla fine della vita, no, non della vita in sé, ma di qualcos’altro: alla fine di ogni probabilità che qualcosa cambi.

Ci viene concesso un lungo momento di pausa, quanto basta a rivolgerci la domanda: che altro ho sbagliato?”

Testi & foto di Mikychica.lettrice 

Amici lettori, volevo parlarvi di questo breve libro ma intenso.

Sono contenta di aver letto questo romanzo, che tratta i grandi significati di una vita, l’importanza del tempo,il suo trascorrere, della concezione che noi abbiamo della nostra esistenza.

Una riflessione in età adulta su quello che è stato, una discussione sulla maturità, un piccolo trattato filosofico sull’esistenza umana, spesso troppo condizionata da quello che pensiamo di noi stessi o dall’idea che ci facciamo degli altri.

Crediamo di aver capito tutto, pensiamo che le parole dette o scritte non siano nulla, riteniamo che le nostre azioni siano fini a se stesse e non ci rendiamo conto che non solo decidono della nostra vita, ma spesso indirizzano anche quella degli altri.

Insomma spesso siamo certi di aver capito tutto, ma in realtà non abbiamo capito proprio niente.

Un bel romanzo ricco di contenuti , al fine di farci aprire gli occhi sulla nostra esistenza.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 gennaio 2019 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: