Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Richiamo prodotto Filetti di alici all’olio d’oliva Conad

CONAD ha ordinato in via precauzionale il richiamo del seguente lotto di produzione, in quanto su alcune confezioni è stato riscontrato un contenuto di istamina superiore ai limiti previsti: Filetti di … Continua a leggere

19 dicembre 2019

Richiamo per filetti di alici panate e surgelate

23 luglio 2019

Auchan: nuovo richiamo per colatura di alici Sapori di Mare

Auchan ha pubblicato il richiamo a scopo precauzionale numerosi lotti di colatura di alici a marchio “Sapori di mare” per la possibile presenza di istamina oltre i limiti consentiti. Si tratta del secondo … Continua a leggere

11 gennaio 2018

Compri le alici marinate, poi leggi l’etichetta e…

un articolo di Dario Dongo che leggo sul Il Fatto Alimentare che testimonia come sempre più consumatori leggano le etichette con attenzione, cosa questa che dovrebbe far riflettere le aziende … Continua a leggere

17 settembre 2014 · 1 Commento

Il tonno in scatola avanzato (e non solo) va conservato in frigorifero. C’è il pericolo istamina. Guarda il video

Riccardo Murari, dirigente del Dipartimento di prevenzione – Servizi veterinari dell’Azienda ulss 20 di Verona, in questo video ci spiega quali sono i pericoli che si corrono quando il tonno in … Continua a leggere

10 febbraio 2014

Filetti di alici Delicius in olio di oliva ritirati dal mercato per eccesso di istamina. I vasetti venduti in 180 supermercati CRAI di quattro regioni.

I supermercati Crai hanno ritirato dalla vendita un lotto di filetti di alici all’olio d’oliva a marca Delicius per l’eccessiva presenza  di istamina. L’allerta è datato 31 dicembre 2013 ed … Continua a leggere

4 gennaio 2014 · 3 commenti

FrescAlice Rizzoli: cambia la confezione, ma a che prezzo

Leggo su Il Fatto Alimentare La Rizzoli propone una nuova confezione di filetti di alici in olio di oliva, caratterizzata da piccole porzioni in vaschetta. L’intento è  di aumentare le … Continua a leggere

1 marzo 2011