Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Pedoni, se il semaforo è rosso, ci sarà un perchè…

Come dico sempre quando scendo dall’auto divento un pedone e come tale voglio poter attraversare sulle strisce in sicurezza.

Però ci vuole equità ovvero anche il pedone deve attraversare sulle strisce. Ora vediamo due fatti accaduti nelle ultime ore a Milano.

“E’ ricoverata in gravissime condizioni la signora di 88 anni investita il 19 dicembre. Stando a quanto ricostruito dagli agenti della polizia locale, l’anziana aveva appena sceso il marciapiedi, lontano dall’attraversamento pedonale.”

“Altro investimento di pedone: una 38enne ha attraversato col rosso all’incrocio tra via Amoretti e via Litta Modignani proprio nel momento in cui stava arrivando la Toyota Swift”

E quindi due investimenti evitabili e tutti pensano al povero pedone, ma nessuno all’incolpevole automobilista che finirà sicuramente nelle rogne e magari sarà pure condannato. Il tutto al netto del dispiacere per l’accaduto.

Resta il fatto che in questi giorni di traffico natalizio, già complicato di suo e con l’aggravante della pioggia, sempre più spesso vedo pedoni che al primo rallentamento del traffico passano con il rosso sgusciando fra le auto in transito.

Giusto ieri ho dovuto frenare bruscamente un paio di volte mentre passavo con il verde (con il rischio di essere tamponato) per evitare questi che non possono aspettare 2 minuti al “rosso”.

Ed il bello è che se gli dai un colpo di clacson, ti becchi di rimando un vaffanc… 

Torna poi d’attualità questo vecchio post > Come e perchè “scatta” il passaggio da pedoni a pecoroni (e pure incivili)? perchè che ci sia un fesso che attraversa con il rosso ci sta (purtroppo) ma che a ruota lo facciano tutti è veramente assurdo.

Una menzione speciale, poi, a quelli che attraversano con il rosso e con il bastone o stampelle oppure spingendo un passeggino.

5 commenti su “Pedoni, se il semaforo è rosso, ci sarà un perchè…

  1. IlPrincipeBrutto
    20 dicembre 2018

    E’ anche per episodi come questi che ritengo una dash-cam un accessorio molto utile, se non indispensabile.
    .
    sicuri si diventa, Ride Filmed.

    • paoblog
      20 dicembre 2018

      infatti ci sto pensando sempre più “seriamente” che le strade sono veramente piene di imbecilli, che siano apiedi come su 2, 4, 8 ruote…

      Consigli in merito? Marca, caratteristiche, ecc?

  2. chiara
    20 dicembre 2018

    Aggiungerei un commento su quelli che attraversano sulle strisce senza guardare se stanno arrivando auto-moto-cicli, cioè attraversano a prescindere, ritenendo di averne COMUNQUE il diritto. E un commento su quelli che attraversano VICINO alle strisce.

    In tutti questi casi il dispiacere io lo provo solo per gli automobilisti, nulla per i pedoni, anche perchè è difficilissimo dimostrare la responsabilità di questi ultimi.

    • paoblog
      20 dicembre 2018

      | attraversano a prescindere, ritenendo di averne COMUNQUE il diritto. |

      Come scriveva tempo fa un lettore: “Basarsi solo sui diritti in un sistema caotico e “naturalmente” prono a comportamenti dissoluti o casuali, a cosa serve se si diventa morti?

      Sui pedoni è stato fatto un errore madornale: le leggi confondono il diritto con la realtà e ne è conseguenza il fatto che tanti pedoni attraversano le strisce pedonali a testa bassa, con tutto cio’ che questo comporta.

      Conta più guardare ciò che si fa e cosa fanno altri o attraversare le strisce pedonali a testa bassa con una fotocopia della legge sui diritti del pedone in tasca? In alto la testa e bene attenti, questa è il miglior testo di legge.”

  3. IlPrincipeBrutto
    20 dicembre 2018

    >> Consigli in merito? Marca, caratteristiche, ecc?
    .
    Io ho una Aukey da 1080, ma vedo che il moi modello e’ gia’ stato superato da altre offerte dello stesso produttore.
    E’ importante che abbia un tasto di salvataggio rapido, in caso di incidente (alcune hanno un sensore di accelerazione che salva il file in corso in caso di urto).
    .
    Altrettanto importante e’ trovare una dashcam in grado di fare riprese accettabili in condizioni di luce scarsa (guida notturna); la mia da questo punto di vista non e’ granche’, spesso si fa fatica a leggere la targa degli altri veicoli.
    .
    In ogni caso, averne una, anche di fascia media, e’ sempre un grosso passo avanti rispetto a non avere niente.
    .
    sicuri si diventa, Ride Safe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: