Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il binario 21

«Spaventa il pensiero di quanto potrà accadere fra una ventina d’anni quando tutti i testimoni saranno spariti. Allora i falsari avranno via libera, potranno affermare o negare qualsiasi cosa».

Si apre con questa frase di Primo Levi sull’Olocausto il sito Internet www.binario21.org, creato per ricordare il drammatico giorno del 30 gennaio 1944, quando al binario 21 della Stazione Centrale di Milano più di 600 cittadini italiani di religione ebraica, tra cui una quarantina di bambini, furono caricati su un treno e portati nel campo di concentramento di Auschwitz.

Una settimana dopo, il 6 febbraio, circa 500 di loro persero la vita nei forni crematori; pochissimi tornarono indietro.

27 gennaio – Giorno della memoria

3 commenti su “Il binario 21

  1. Pingback: Un treno per Auschwitz – 2010 « Paoblog's Weblog

  2. lordbad
    27 gennaio 2011

    Bel Post! 🙂

    Un invito a riflettere sul vero senso della memoria anche su Vongole & Merluzzi … Spero avrai modo di ricambiarci la visita 🙂

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/01/27/olocausto-amnesico/#comments

  3. Pingback: 27 gennaio: Il viaggio della memoria « Paoblog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 gennaio 2011 da in Lo spazio dei ricordi, Persone & Società con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: