Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Se usi le scuse come tattica, senza sincerità…

In auto spesso si alza il livello di aggressività, causa traffico e scorrettezze varie, e nel contempo si abbassa il livello di tolleranza. Resta il fatto che errare è umano, anche se certi errori possono causare rischi se non incidenti evitabili il che fa scattare la rabbia.

Rabbia che come raccontavo tempo fa, che sia giustificata o meno, è sempre cattiva consigliera oppure che può causare conseguenze gravissime, come invece raccontava Caprino nel post Sembrava drogato, ma stava solo litigando con la moglie.

In genere quando sono in auto e sono vittima di una scorrettezza, è sufficiente un gesto di scusa da parte dell’altro conducente ed immediatamente il mio senso civico ha la meglio sull’aggressività che, di fatto, non mi appartiene se non quando, per l’appunto, incontro i furbetti.

Se non fosse che negli ultimi tempi ho notato che molti effettuano sistematicamente manovre scorrette, se non pericolose, (anche molto) e non appena gli fai un colpo di abbaglianti e/o clacson, ecco che alzano il braccio per scusarsi. Scuse accettate, se non fosse che dopo 30 secondi fanno lo stesso con un altro automobilista.

Le scuse di fatto sono una tattica, non un gesto sincero e consapevole.

Articoli correlati: Troppi pazzi nelle autoQuando scatta il verde, aspetta un attimoOggi mi giranoSe l’automobilista è scemo…

Un commento su “Se usi le scuse come tattica, senza sincerità…

  1. Pingback: Il pedone sbaglia ad attraversare, ma… | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: