Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Comune di Milano & Vigili vincono il Premio U.C.C.S.

Articolo aggiornato dopo la pubblicazione

coppaIncredibile come più passi il tempo e più le cose peggiorino per noi sudditi.

E quindi aumentano le candidature al Premio U.C.C.S che dovrà diventare settimanale se si va avanti così…

Domenica prossima c’è il battesimo del Pupetto del Blog e la maggior parte degli invitati, provengono da fuori Milano.

Se non fosse che ieri il Testimone leggeva sul Corriere della Domenicaaspasso prevista per il 16 settembre.

Ha quindi guardato, ieri, sul sito del Comune e non c’era traccia di tale iniziativa (infatti è apparsa questa mattina); mi ha chiamato chiedendo lumi e gli ho confermato l’esattezza di quanto pubblicato sul giornale.

Questa mattina mi ha scritto, verso le 8, dicendomi che:

telefono allo 02-0202, numero per informazioni presso vigili urbani di Milano e mi risponde la solita segreteria telefonica che mi avverte che il tempo di attesa per poter parlare con un operatore è minimo 15 minuti. ammazza…

Successivamente gli ho inviato il passaggio di quanto pubblicato sul sito del Comune,  circa le deroghe previste, tra cui quelle per partecipanti a battesimi e/o matrimoni:

Saranno derogati dal divieto i veicoli dei partecipanti a battesimi e matrimoni con adeguata documentazione.

Dopo pochi minuti arriva la sua risposta, giustamente irritata ed un poco colorita:

mi fa troppo incazzare la dicitura adeguata documentazione, ma vaffanculo scrivi chiaramente cazzo serve… pulirsi il culo con adeguata attrezzatura? Ma scrivi carta igienica

Intanto gli ho trovato il passaggio dell’ordinanza del 26 marzo (sarà sempre attuale?) dove si specifica che i partecipanti devono avere l’invito scritto oppure una certificazione del ministro del culto.

Ma indicare sul sito del Comune, in evidenza come richiedere la deroga è troppo?

E sperare che il numero delle Informazioni della Polizia Locale risponda, è chiedere troppo?

Ed ecco che poco dopo le 11 mi scrive nuovamente il Testimone:

adesso il numero dei vigili, mi dice con un messaggio con “tono scocciato”: le linee telefoniche sono occupate, richiama più tardi e mi chiude la comunicazione.

Non dirmi che in 3 ore hanno avuto tutte le linee occupate. Ed allora a che cazzo serve il servizio informazioni se poi non riesci a parlargli?

Ora, non intendo chiosare sull’utilità o meno di queste Domenicheaspasso, tuttavia nel momento in cui le imponi, e ci sono tipologie di cittadini che possono avere una legittima deroga, allora devi fornire da subito le informazioni del caso.

E basta poco.

Non voglio neanche sperare che il centralino dei Vigili risponda celermente, ormai so che non succede (sperando poi di non avere un’emergenza) tuttavia mettere un link non costa nulla.

A che mi serve avere una rete wi-fi per tutta la città se poi mi collego e non riesco a trovare le informazioni che mi servono?

D’altro canto la recente esperienza con le strisce blu d’agosto, (attive? Inattive? Attive, ma per il gratta e sosta ti arrangi…) mi ha confermato che Comunicare con il cittadino non rientra fra le priorità dell’amministrazione.

Dopo 5 ore di tentativi, finalmente il Testimone è riuscito a parlare con i vigili che gli hanno confermato quanto avevo letto sulla vecchia ordinanza, di fatto l’unica che avevo (faticosamente) trovato esplorando il sito del Comune.

13 settembre: Questa mattina per scrupolo sono andato nuovamente sul sito del Comune, si è aperto un pop-up con il link che porta alla pagina dedicata a Domenicaspasso dove trovare tutte le informazioni e l’ordinanza che fa testo.

Che tempismo, però…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: