Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

A Londra l’orto urbano portatile

in sintesi un articolo che leggo su Rinnovabili.it

Il nuovo quartiere di King’s Cross a Londra avrà un orto urbano mobile e sostenibile in cui sostare e mangiare insieme per fare “vita di quartiere” in un quartiere che deve ancora nascere.

I 27 ettari del nuovo quartiere sono un grande cantiere a cielo aperto: uffici, residenze, centri commerciali e servizi stanno nascendo insieme al parco con la piscina naturale filtrata Of Soil and Water.

Skip-Garden-The-Bartlett-School-of-Architecture-7-e1437997058441

Le diverse aree dell’orto urbano Skip Garden sono interamente realizzate con materiali riciclati ed un budget di soli 700 euro ognuna.

Il ristorante biologico è aperto al pubblico dal martedì al sabato e serve colazioni e pranzi preparati con le verdure organiche coltivate a km 0.

Quando un lotto viene venduto per essere costruito l’orto urbano si sposta e viene coltivato dai volontari e dai giovani che sognano per il quartiere una nuova comunità sostenibile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: