Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Il teatro galleggiante

Quando la giovane sarta May Bedloe viene lasciata sola e senza un soldo sulle rive dell’Ohio, trova lavoro nel famoso Teatro Galleggiante che fa il suo giro lungo il fiume.

Qui, la vita torna a sorriderle, ha di nuovo un reddito, trova nuovi amici e forse addirittura la promessa di qualcosa di più…

Ma navigare sul confine tra il Sud confederato e il Nord “libero” nascone pericoli enormi e May, per colpa di un vecchio debito che deve essere saldato, si trova costretta a trasportare passeggeri segreti, sotto la copertura dell’oscurità, attraverso il fiume e lungo la ferrovia sotterranea.

Mentre i segreti di May diventano sempre più intricati e difficili da mantenere, Il Teatro Galleggiante si prepara per la sua rappresentazione più importante.

La situazione di May può significare la rovina per tutti i suoi amici a bordo della chiatta, compreso il suo amato Hugo, a meno che non riesca a trovare il modo di incastrare chi la conosce meglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 agosto 2018 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: