Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Leopardi si tinge di nero

di Jonathan Arpetti, Christina B. Assouad

Ediz. Time Crime – Pagg. 304 – € 13,00

Trama: In un venerdì come tanti, l’elegante e tranquillo borgo di Recanati si ritrova a fare da scenario a un delitto efferato. Nella prestigiosa Biblioteca del Centro Studi Leopardiani l’addetta alle pulizie rinviene il corpo senza vita del giovane bibliotecario, un ragazzo solare, amato da tutti, una morte violenta e inspiegabile.

Il caso viene affidato al commissario Luca Bonaventura della questura di Macerata, affiancato dall’ispettore capo Francesca Gentilucci, una coppia consolidata sul lavoro, un po’ meno fuori dalle mura del commissariato.

Le indagini sembrano gettare un’ombra scura sui luoghi rarefatti e fuori dal tempo legati a Giacomo Leopardi. La quiete ovattata di quel mondo, infatti, non convince del tutto i due investigatori.

Forse è proprio lì, tra le stanze in cui si consumò la vita straordinaria del poeta, tra le pagine polverose di antichi e preziosi manoscritti, che si nasconde un assassino insospettabile.

Perché, come spesso accade, le cose sono molto più complesse e torbide di quanto appaiano…

Letto da: Paolo

Opinione personale: Si legge bene, la storia regge, ma ho trovato fastidioso il comportamento del Commissario che vive l’innamoramento per la collega in maniera adolescenziale, e tutto quell’immaginarsi continuo di baciare quelle labbra, di perdersi a guardare le sua labbra e via dicendo, alla fine stufa e lo distrae dall’indagine che a ben vedere è invece magistralmente condotta dall’Ispettore (non ispettrice?) Gentilucci, decisamente sul pezzo, concentrata ed attenta.

Nella mia classifica personale guadagna un Medio pieno, ma non oltre.

Il prezzo del cartaceo è accettabile, rispetto ai prezzi elevati che si trovano oggigiorno e nel formato ebook l’ho pagato € 4,99, per cui ritengo di poterlo consigliare senza il rischio che uno si sveni, nel caso sfortunato che non lo trovi di suo gradimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 giugno 2021 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: