Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Smart 84 Cv – Il costo dei tagliandi

Articolo aggiornato dopo la pubblicazione

Il costo del primo tagliando, ora come ora, non lo ricordo.

Il 20 marzo 2009 ho fatto il secondo tagliando alla Smart, quello dei 30.000 km. Il problema del costo dei tagliandi è un argomento sul quale ho già scritto in quanto è spesso molto oneroso.

In questo caso il conto finale è stato di € 336,19 (Iva compresa) e le voci, nel dettaglio, sono queste:

Filtro aria: € 16,58 // Coperture (voce misteriosa questa.. sarà il controllo degli pneumatici?): €36,54 // Detergente: € 2,96 // Batteria telecomando: € 5,29 // 3 candele: € 39,74 // 3,3 litri di olio: € 87,52 // Filtro olio: € 10,88 // Smaltimento rifiuti: € 12,42 // Manodpera: ore 2,3 per un totale di € 124,20

I prezzi sono tutti Iva compresa.

A me, onestamente, sembra caro nel suo complesso. Resta poi il fatto che la gestione dell’intero tagliando, le procedure, sono ben diverse da quelle applicate dalla Toyota che, come ho già detto, pubblica sul sito i costi dei tagliandi per tutti i modelli, divisi a seconda delle percorrenze il che è già un bel vantaggio. Al momento dell’accettazione poi, viene consegnato un preventivo di spesa che è sempre rispettato, a meno ovviamente che siano necessari lavori imprevisti.

Qui in Mercedes, ti consegnano il modulo dell’accettazione vettura con una riga che identifica solo il fatto che tu debba fare il tagliando. Stop. Al momento del ritiro dell’auto, in Toyota ti fanno un riassunto verbale dei lavori fatti, qua ti danno la fattura.

Insomma fermo restando che non ho la Smart per fare il fighetto e per sentirmi nell’orbita della stella a 3 punte, tuttavia resta il fatto che il trattamento migliore mi arriva dalla Toyota e non dal blasonato marchio tedesco. Capiamoci, non voglio il tappeto rosso quando entro, o sorrisoni (falsi) a destra e sinistra, tuttavia la percezione di attenzione verso il cliente che sento è ben diversa fra le due case.

Aggiornamento del 05 marzo 2010

Ieri ho fatto il terzo tagliando, ma essendo scaduta la garanzia mi sono rivolto ad un meccanico della rete Bosch Car Service ed ho speso 195 € (Iva compresa).

In realtà il costo sarebbe stato di circa 215-220 €, ma era in corso una promozione su tutti i filtri, con uno sconto del 30% 😉

7 commenti su “Smart 84 Cv – Il costo dei tagliandi

  1. Pingback: Il primo tagliando della Toyota Aygo 1.0 « Paoblog

  2. Giorgio - Roma
    2 gennaio 2012

    E’ vero che facendo i tagliandi ai Bosch Car Service anzichè presso la rete ufficiale Smart si risparmia qualcosa , ma solo in caso di tagliandi di routine che prevedono la sostituzione o il reintegro dei cosiddetti materiali di consumo (olio, filtri, pastiglie freni, lavavetro candele, ecc.) reperibili anche in kit da qualsiasi autoricambi ben fornito o su e-bay.

    Il problema nasce quando, a garanzia scaduta come nel caso della mia 1.0 turbo Pulse con 30.000 km, ho chiesto al Bosch Service dove mi sono recato per fare il 2° tagliando di verificare una vibrazione/risonanza del sottoscocca sul lato sinistro del motore. Ebbene, l’addetto mi ha tranquillizzato dicendo che è solo un carter a protezione del motore che vibra, che buona parte delle Smart ha tale difetto (!), che al momento lui non poteva fare niente per eliminarlo (alla richiesta se fosse possibile ripararlo ha fatto una smorfia eloquente) e che se volevo potevo ripassare in seguito per risolvere il problema.

    Problema che, ovviamente, verrà risolto acquistando il ricambio originale presso uno Smart Center, per poi montarlo presso l’officina Bosch visto che un ricambio compatibile non credo esista. Alla luce di ciò, dopo aver speso 230 Euro manodopera inclusa (olio, filtri olio, aria e antipolline, nonchè pastiglie anteriori senza le quali il conto sarebbe stato di 190 Euro) ho ancora la vibrazione nel sottoscocca e prevedo che per eliminarla dovrò pagare il ricambio originale a prezzo pieno e, forse, risparmiare qualche Euro sul montaggio.

    Inoltre, dopo aver fatto il tagliando dei 15.000 km presso la rete ufficiale con la garanzia di 2 anni non ancora scaduta, ho avuto la netta sensazione che la vetturetta fosse molto più scattante. Evidentemente nell’occasione era stata aggiornata la centralina dopo la necessaria diagosi elettronica, mentre alla Bosch presumo sia avvenuta solo la diagnosi, poichè scatto e ripresa sembrano pressochè inalterati.

    Dei consumi non proprio irrisori che smentiscono quelli ottimisticamente (sarebbe meglio dire scorrettamente) dichiarati dalla Casa non mi è mai importato molto, poichè della Smart mi interessano solo parcheggi facili e riprese brillanti; doti che nella “giungla” romana ritengo impagabili.

    Conclusione: Bosch Car Service? Ok, ma con riserva!

    • paoblog
      2 gennaio 2012

      Come sempre credo che la qualità non la faccia solo l’insegna, che sia Bosch oppure Mercedes, ma che serva la giusta competenza del meccanico; come in ogni campo, ci saranno delle mele marce se mi si passa il termine… d’altro canto come già raccontato in un altro post, dopo la deludente assistenza da un concessionario ufficiale, in un momento di emergenza ho poi trovato chi sa fare il suo lavoro con cortesia, cercando di accontantare un cliente in difficoltà ed al giusto prezzo.

  3. Pingback: Smart, il quarto tagliando « Paoblog

  4. Elisa
    28 gennaio 2011

    Ieri ho fatto il primo tagliando alla mia Smart presso la Concessionario di Milano di Via Tito Livio. L’auto andava bene e non aveva bisogno di interventi particolari. Prezzo pagato: 287 Euro !!!!
    Nello specifico, al di là di improbabili controlli che dicono di aver fatto (luci, livelli dei liquidi, usura delle gomme …) è stato cambiato solo l’olio e il filtro dell’olio ….
    Giudico queste tariffe una follia ingiustificabile !
    Di contro, non sottoporre l’auto ai tagliandi presso la rete ufficiale Mercedes, prevede la perdita delle garanziae di Legge.
    Obbligati, quindi, a farsi spennare !!!
    Uno scamdalo!
    Ma dove sono le class action e le Associazioni dei Consumatori ?

    • paoblog
      28 gennaio 2011

      C’è un errore di fondo la lettrice è disinformata, come molti, peraltro; fare i tagliandi presso un altro meccanico NON fa decadere la Garanzia ufficiale, fermo restando che in caso di problemi ci sono Case che si attaccano ad ogni appiglio pur di non ammettere un eventuale difetto dell’auto.

      Grazie alla Normativa Monti, ci si può rivolgere a qualsiasi meccanico, anche quando l’auto è in garanzia.

      Secondo tale Direttiva è illegale, da parte delle Case automobilistiche, limitare la manutenzione delle auto nuove, soltanto presso la propria rete ufficiale, così come, ad ogni officina generica è data la possibilità di acquistare ricambi presso la rete del costruttore.

      Inoltre, tale facoltà si estende, da parte delle officine generiche, all’utilizzo delle stesse parti di ricambio originali basandosi sulle specifiche del costruttore, nonché il diritto, per questi artigiani, di procurarsi parti di ricambio anche da canali commerciali indipendenti e competitivi dal circuito delle officine ufficiali delle Case stesse.

      Tali principi sanciscono il principio della libera concorrenza e del libero mercato, insomma, se possiamo acquistare la macchina dove vogliamo, potremo anche provvedere alla sua manutenzione dove riteniamo più opportuno, purchè chi si occupi di farlo, abbia precisi requisiti che lo autorizzino allo specifico compito.

      Vedi anche: http://www.sicurauto.it/garanzia-auto-nuova-e-usata/tagliando-auto-puoi-farlo-dove-vuoi-grazie-alla-direttiva-monti.htm

      Senza voler far pubblicità a questo o quello, come detto io mi rivolgo ad un meccanico Bosch Car Service. I costi sono inferiori, non di molto, però in cambio ho un rapporto di fiducia con il meccanico, che mi consiglia (o sconsiglia, beninteso) eventuali interventi sulla macchina. Grazie ad una chicchierata con questo meccanico sono anche riuscito a risolvere il problema delle lampadine della Smartg che si bruciavano a ritmo sostenuto. Vedi: https://paoblog.wordpress.com/2009/10/28/smart-lampadine/

      Basti pensare che, in questo caso per comodità, mi rivolgo allo stesso meccanico anche per la Toyota e per l’auto di mio padre.

  5. Pingback: Toyota IQ e Smart « Paoblog’s Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 marzo 2009 da in Il mondo dell'automobile (e non solo) con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: