Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Viva il consumismo…

Tempoi fa avevo acquistato un deumidificatore, con garanzia di due anni, come sempre, ma pochi mesi dopo la scadenza della garanzia, improvvisamente ha cessato di funzionare. Capita. L’ho fatto controllare da un conoscente che è in grado di fare piccole riparazioni e mi ha detto che era partita la scheda elettronica, per cui lui non poteva ripararlo.

La scheda elettronica, in genere, è il pezzo più costoso dell’elettrodomestico, per cui dopo aver verificato che il centro di assistenza era dall’altra parte di Milano e che quindi avrei perso un paio d’ore fra andata e ritorno per portarlo ed altre due per ritirarlo, di fatto mi sono reso conto che il gioco non valeva la candela.

Nei giorni scorsi, stessa dinamica per una stufa elettrica. Rotta dopo 2 anni e poco più, sempre la scheda elettronica, stesso problema legato al centro di assistenza. Una nuova stufa, scelta fra quele a prezzo medio-basso, mi costa 38 €. Va da sè che anche in questo caso la riparazione non conviene.

Resta il fatto che le apparecchiature “non elettroniche” duravano molto di più, erano facili da riparare e non era necessario andare nel Centro autorizzato, sempre ipotizzando che poi il pezzo di ricambio non sia già diventato obsoleto dopo ben 24 mesi.

Detto questo considerando che le schede elettroniche regolano il funzionamento dell’apparecchio, mi chiedo se non siano programmate per suicidarsi dopo X tempo. Perchè è strano che le rotture avvengano sistematicamente poco oltre il termine della garanzia…

Come diceva qualcuno, a pensare male ci si azzecca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 ottobre 2009 da in Consumatori & Utenti con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: