Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La sfortuna di essere bassi

pensieri paroleRicevo da un Romano di vs. conoscenza… 😀

Una simpatica avventura al supermercato finita bene, anzi molto bene… 😉

Vado allo Sma vicino casa e la mia inguaribile golosaggine è attirata da scatole di cioccolatini assortiti al liquore (Ruhm, Limoncello, grappa, bacardi) in offerta a 2,50 euro.

Per cui decido di prenderne due, solo che stanno nel ripiano più alto. Quindi, per afferrarle, in situazione precaria, urto e faccio cadere una vicina confezione-regalo di altri cioccolatini che è una piccola cassettina di legno. La quale mi cade, di spigolo, sul naso. Una botta abbastanza lieve, però quando comincio a toccarmi il naso mi ritrovo la mano completamente insanguinata.

Mi rivolgo a un ragazzo che solitamente è alle casse e che ieri stava sistemando delle cose su uno scaffale lì vicino.

Un ragazzo, dalle poche battute che ho scambiato con lui altre volte, molto intelligente, colto, alternativo, tutto tatuato, capelli rasta, sempre gentilissimo.

Gli spiego la cosa e lui mi dice che la cosa gli sembra abbastanza grave a veder tutto il sangue (invece era una piccola cosa, il sangue che colava dalla ferita faceva più scena che altro) e quindi mi porta al banco della direzione dove hanno la cassetta pronto soccorso e mi medica.

Mi dice che se vado al pronto soccorso di un ospedale a farmi fare un referto avvieranno una pratica di risarcimento, ma io lascio perdere ché non è proprio il caso, per una piccola cosa del genere. Solo la fila che dovrei fare…

Dopo aver ripreso le mie cose, mi avvio alle casse per pagare e visto che c’è la nuova cassiera mora con gli occhi verde-castano carina e simpatica vado da lei e….

Ed il seguito, cari lettori, è disponibile solo per gli iscritti alla Rete di Paolino che possono chiedere lumi direttamente al tappetto

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 gennaio 2010 da in Gli Amici con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: