Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Troppo zinco nel sangue: sotto accusa le creme solari

La notizia arriva dall’Australia, dove è in corso una  conferenza internazionale sulle nanoscienze. Chi usa creme per la protezione solare rischia di avere un eccesso di zinco nel sangue.

Il dato è contenuto in una ricerca condotta nell’Università Macquary di Sydney, che per la prima volta ha dimostrato che nanoparticelle di zinco penetrano nel sangue attraverso i pori della pelle.

Purtroppo l’autore dello studio, Brian Gulson, ha dimostrato che a essere più esposti a questo fenomeno sono i bambini. Nonostante non vi siano ancora prove dell’effetto negativo delle nanoparticelle di zinco sul sistema immunitario, è noto che un eccesso di questa sostanza influisce sull’assimilazione del rame da parte dell’organismo e quindi potrebbe provocare un malfunzionamento degli enzimi che regolano meccanismi fondamentali del corpo umano.

Fonte: www.ilsalvagente.it

5 commenti su “Troppo zinco nel sangue: sotto accusa le creme solari

  1. Pingback: Nanotecnologie: quali vantaggi e quali rischi? « Paoblog

  2. Pingback: La nanotecnologia è (già) servita in tavola…? « Paoblog

  3. Pingback: Triplicano i prodotti e gli alimenti contenenti nanoparticelle « Paoblog

  4. Pingback: Creme solari a confronto: chi protegge di più? « Paoblog

  5. Pingback: In Germania BfR sconsiglia nanoparticelle di argento nei beni di consumo « Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 febbraio 2010 da in Leggo & Pubblico, Salute & Benessere con tag , , , , .
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: