Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La privacy ed il consenso (obbligato)

Facendo seguito all’ennesima telefonata poco trasparente ricevuta dall’Edison (vedi > https://paoblog.wordpress.com/2010/07/13/edison-contratto/), ho deciso di segnalare il mio disappunto alla società e per farlo è necessario inviare un messaggio tramite il form nel loro sito web.

Notevole il fatto che per poter inviare un semplcie messaggio sia necessario autorizzare il trattamento dei mieid ati nel senso più ampio del termine. Strano che il Garante non noti queste storture del sistema.

Copio il testo che Edison di fatto ti costringe ad accettare, perchè se non accetti, di fatto con loro non comunichi.

AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DATI Ai sensi dell’art.13 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 La informiamo che i dati personali da Lei trasmessi a Edison S.p.A. saranno trattati nel rispetto della normativa vigente e con tutti gli strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza delle informazioni.

Per trattamento dei dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modifica, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione, ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni.

I dati forniti verranno gestiti anche attraverso l’utilizzo supporti elettronici e potranno essere trattati da società, enti o consorzi che forniscano a questa Società servizi legati al recruiting ed alla selezione.  Infine Le ricordiamo che in base all’art. 7 della sopra citata normativa Lei potrà in qualsiasi momento consultare, integrare, modificare o cancellare i Suoi dati od opporsi in tutto o in parte al loro utilizzo scrivendo ad Edison S.p.A – Foro Buonaparte 31 – 20121 Milano, ovvero inviando apposita e-mail all’indirizzo privacy@edison.it.

Desidera inviare i Suoi dati e permettere a Edison S.p.A. il loro trattamento in base alle informazioni sopra esposte? In relazione all’informativa che mi avete fornito ai sensi dell’art. 13 D.lgs. N. 196/2003, esprimo il mio consenso all'”intero trattamento”: a. dei miei dati personali il cui trattamento non rientri, ai sensi dell’art. 24 D.lgs. N. 196/2003, nei casi di “esclusione del consenso”; b. dei cosiddetti “dati sensibili” di cui agli artt. 4 lett. d) e 26 del D.lgs. N. 196/2003, che io fossi a fornirVi.

Esprimo, altresì, il mio consenso alla comunicazione e alla diffusione dei miei dati personali a società, enti o consorzi che forniscano a codesta Società servizi elaborativi o che svolgano attività strumentali a quelle della medesima Società, nonché ai soggetti ai quali la facoltà di accedere ai miei dati personalista riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria, nonché di contrattazione collettiva e ai soggetti ai quali la comunicazione dei miei dati personali risulti necessaria e sia comunque funzionale all’eventuale instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato con la Vostra Società.

2 commenti su “La privacy ed il consenso (obbligato)

  1. paoblog
    13 luglio 2010

    Grazie. Per la questione “dati” ho fatto una segnalazione al Garante della Privacy.

  2. Alessio
    13 luglio 2010

    La cosa migliore è segnalare il comportamento di Edison all’Autorità per l’Energia: qui tutti i canali di contatto
    http://www.autorita.energia.it/it/contatti/contatti.htm

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: